Paschiet (Passo) da Inversigni, traversata a Balme

difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Tutte
quota partenza (m): 1236
quota vetta/quota massima (m): 2431
dislivello totale (m): 1195

copertura rete mobile
wind : 40% di copertura
3 : 40% di copertura

contributors: oettam97
ultima revisione: 12/05/19

località partenza: Inversigni (Lemie , TO )

punti appoggio: Bivacco Gino Gandolfo

cartografia: Fraternali 1:25000 n.8 Valli di Lanzo

accesso:
Arrivati a Lemie si imbocca una strada sulla dx verso Inversigni.
A seconda di dove fa comodo si può lasciare l'auto a Fontane di Lemie, o 100 mt più su dove si trova un piccolo spiazzo dopo la chiesetta (strada molto stretta)

note tecniche:
Molti passaggi sotto il tiro di canaloni abituali, fare in condizioni di neve sicura

descrizione itinerario:
Si segue la strada che poi diventa sterrata fino all' Alpe d'Ovarda, poi si imbocca il poco visibile sentiero se privo di neve, oppure si punta verso l'evidente passo Paschiet ai piedi (dx) della Torre d'Ovarda.
Arrivati in cima si scia il vallone , incrociando il bivacco Gandolfo e I Laghi verdi. Dopo i Laghi seguire i segnavia rosso-bianchi che indicano il sentiero che porta fino a Cornetti (Balme).
In primavera inoltrata portage per gran parte della gita, ma sciata molto divertente nel vallone.
Essendo una traversata il ritorno richiede passaggio/seconda auto
La salita da lemie ha esposizione prevalentemente a Sud, la discesa a Balme invece a Nord.