Carera (Alpe) da Sordevolo, per la Trappa

sentiero tipo,n°,segnavia: C1, C1a, C20a, C19, C19a, C3
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 700
quota vetta/quota massima (m): 1661
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: giuliano
ultima revisione: 07/05/19

località partenza: Sordevolo (Sordevolo , BI )

accesso:
Da Biella si raggiunge Sordevolo dopo circa 8 km; all'entrata del paese si prende la prima via a dx (indicazione per San Grato) e si prosegue fino a una specie di piazzetta dove si va a dx in ripida salita fino a un bivio dove si prende a sx in discesa (indicazione per la cascina Prera e la Trappa). Dopo circa 400 metri, al cartello di divieto di transito ai non autorizzati, si lascia l'auto in uno dei due piccoli spazi sulla dx.

note tecniche:
Itinerario che consente di visitare il severo versante sud del Monte Mucrone. Dall'Alpe Carera possibilità di raggiungere la cima in circa 2h (difficoltà EE) oppure di tornare al Tracciolino con i sentieri C15 o C17. Segnavia sempre presenti. Tempo indicativo di salita 2h 45'/3h.

descrizione itinerario:
Si prosegue a piedi sulla strada, passando nei pressi di vari edifici rurali e lasciando a sx il sentiero di accesso alla ferrata dell'Infernone, fino alla località Pian dell'Asino dove si prende a dx la mulattiera per la Trappa (segnavia C1a). Superata una cascina adibita ad atelier di un artista locale, si raggiunge il grosso edificio della Trappa. Si sale in breve alla strada Oropa-Andrate (il Tracciolino) che si percorre a sx in discesa fino a trovare sulla dx il cartello del sentiero C20a. Si sale nel bosco su traccia debole e molto infrascata che traversa a sx, effettua due guadi (il primo può essere difficoltoso) e raggiunge dopo 20' le cascine Verney. Subito prima degli edifici si sale a dx (scritta "Alpe Toretto") per poi compiere una breve salita che ci porta a incrociare un sentiero pianeggiante che si segue a sx fino a una sella boscosa dove incontra il C19 proveniente dal Ponte sull'Elvo. Si segue questo evidente sentiero fino a un bivio dove si prosegue a sx; dopo poco si esce dal bosco e si inizia ad apprezzare l'aspetto severo del versante sud del Monte Mucrone. Raggiunte le costruzioni dell'Alpe Toretto, si inverte il senso di marcia iniziando ora un lungo spostamento verso dx; la traccia, ora nuovamente poco accennata, si districa tra alcune zone rocciose, passa alla testata di due canali e infine riceve il sentiero C19a. Si abbandona il C19 che prosegue verso il Mucrone e si va a dx sul C19a che in una decina di minuti ci conduce alla già visibile costruzione dell'Alpe Carera (ottimo panorama sia sulla pianura sia sulle montagne circostanti). Al ritorno, giunti alla sella boscosa, si prosegue diritti sul C19 che scende a una mulattiera che si segue a sx fino al suo ricongiungimento col Tracciolino nei pressi del ponte sull'Elvo. Si attraversa l'asfalto e si prende l'ampia via sulla dx (segnavia C3) che ci riporta al Pian dell'Asino; da qui all'auto sul percorso d'andata.

altre annotazioni:
La Trappa di Sordevolo deve il suo nome a una congregazione di monaci trappisti in fuga dalla Francia rivoluzionaria che vi dimorò dal 1796 al 1802.