Caucaso (Monte) da Cornia

sentiero tipo,n°,segnavia: triangolo rosso pieno
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 300
quota vetta/quota massima (m): 1250
dislivello salita totale (m): 990

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: matte978
ultima revisione: 05/05/19

località partenza: Cornia (Moconesi , GE )

punti appoggio: Rifugio Caucaso 1250m

cartografia: cartografia locale

bibliografia: ---

accesso:
Dalla Valfontanabuona (sia per le provenienze da Genova che da Chiavari) si raggiungono i paesi di Ferrada o Cicagna rispettivamente. Da li si lascia la strada di fondovalle per salire a Cornia dove negli esigui spazi si lascia l'auto.

note tecniche:
Da evitare in estate

descrizione itinerario:
Si parte immediatamente a monte della strada, lungo una scalinata, raggiungendo presto la chiesa di Cornia. Si prosegue ancora qualche centinaio di metri prima di abbandonare il piccolo centro abitato ed iniziare a salire lungo un sentiero/mulattiera. Si sale con costanza fino ad oltrepassare i due nuclei abbandonati di Albareto inferiore e superiore, poi si taglia quasi in piano costeggiando il versante est del Monte Albareto. Si prosegue quindi in falso piano fino sotto le pendici meridionali del Monte Caucaso dove si incontra una strada sterrata che si segue verso dx per qualche centinaio di metri fino a imboccare a sinistra il sentiero che conduce sui pendii orientali del monte.
Si risale fin verso q. 900 per tagliare lungamente a dx oltrepassando prima arbusteti poi macchie di faggi, abeti e pini (un passo con catena) fino ad entrare nel bosco misto di faggi e abeti dove si incontra il sentiero (q. 1075 ca) che proviene dal Passo della Scoglina.
Da qui si ricomincia a salire decisamente verso la vetta nel bosco fino ad uscire a poche decine di metri dalla vetta del Monte Caucaso (1250m)
Il rifugio (1240m) è posto poco sotto la cappelletta della vetta, sul lato meridionale.
Discesa per lo stesso it.