Cateissard Cateisstrong (Falesia)

difficoltà: dal 7c / al 8b
esposizione arrampicata: Sud
quota falesia (m): 900
lunghezza min itinerari (m): 27
lunghezza max itinerari (m): 30

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura

contributors: Orcovalley
ultima revisione: 19/04/19

località partenza: Case Trucco (Bussoleno , TO )

bibliografia: Passaggio a Nord Ovest Versante Sud

accesso:
Come per tutte le falesie del Cateissard da Bussoleno si imbocca la sterrata per Falcenagna, prima della frazione si gira a sin e si arriva a Case Trucco . Attenzione pochi posti auto. Da li, prima in falso piano poi da un cippo tondo in salita a ds si giunge ad un bivio con piccolo sentierino che scende alle pareti. Cateisstrong è evidente ed è la prima. 30 minuti dalle auto.
Una corda fissa supera un piccolo zoccolo che porta alla base delle vie.
Voledo camminare un po' di più, dal piazzale dove si lasciano le macchine per le striature nere, a Foresto, si sale come per andare alle terrazze di Avalon e poi si prosegue al Truc San Martino e quindi verso il Cateissard 45 minuti. Bellissima passeggiata.

note tecniche:
Dopo Cateissard (Hard) e Cateissoft è arrivato a completare l’opera il settore Cateisstrong. Carlo Giuliberti e Piergiorgio Lotito hanno chiodato lo spettacolare strapiombo del Cateissard. Sono nati quattro tiri assolutamente naturali, che vanno dal 7c+ all’8b. Un bel regalo per la Valle e non solo….
Carlo e Piergiorgio sono aspiranti Guide Alpine e non hanno avuto problemi a muoversi ed attrezzare questa impressionate struttura rocciosa che è fortemente inclinata ed è una vera sfida di tecnica e resistenza per arrampicatori di rango.
Le Falesie del Cateissard sono sempre più apprezzate, proprio qui sotto, nell’Orrido di Foresto, nel 1980 Patrick Berhault diede il via all’arrampicata libera, ora due giovani hanno raccolto il guanto di sfida intuendo con intelligenza il valore delle pareti dietro casa. La storia continua….

descrizione itinerario:
La parete è facilmente individuabile a fianco dell’ormai noto Neverending Wall, una corda fissa aiuta a superare i pochi metri di zoccolo.
Le prime due vie partendo da sin si raggiungono con un'unica traccia su placca per poi dividersi sotto lo strapiombo e sono
1) La fine dei Soldi 27 metri 8b
2) La fine dei Saldi 27 metri 8a +
La seconda coppia di vie più a ds partono anch’esse da un ‘unica traccia e sono
3) Il sindaco di Cateissard 30 metri 7c+
4) Ubi opes, ibi amici 30 metri 8a

La chiodatura è tranquilla, meglio usare una corda da 70 metri ancora meglio da 80 così si può assicurare, volendo, stando alla base e non sulla cengia.
Il Casco, come in tutte le falesie nuove, almeno per chi assicura è fortemente consigliato.

altre annotazioni:
I primi tre tiri sono stati chiodati e liberati da Carlo Giuliberti, il quarto tiro chiodato da Piergiorgio Lotito è stato liberato da Luca Camanni.