Baude (Crète de) da Nevache

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Varie
quota partenza (m): 1590
quota vetta/quota massima (m): 2571
dislivello totale (m): 980

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: gianmario55
ultima revisione: 01/04/19

località partenza: Nevache (Névache , 05 )

punti appoggio: Refuge de Buffère

cartografia: Fraternali 1:25000 n.1 Alta Valle di Susa

accesso:
Seguire l'Autostrada Torino Bardonecchia ed uscire a "Oulx Circonvallazione). Seguire le indicazione per il Colle del Monginevro. Superate Claviere e Mongenevre scendere in direzione di Brianson fino ad incontrare, sulla destra, il bivio per Nevache. Seguire la rotabile (non delle migliori!) fino a questa località (grande parcheggio libero a Ville Haut). In assenza di neve si può continuare sulla ancor più stretta rotabile fino a poco oltre gli Chalet di Lacou, m. 1770 (piccolo parcheggio) risparmiando circa due chilometri di asfalto.

note tecniche:
Questa escursione ricalca pienamente quella già descritta nella sezione Scialpinismo. La cartina indicata non ricomprende tutto l'itinerario. Escursione molto frequentata, soprattutto dagli skialp, per cui è sempre presente una evidente traccia.

descrizione itinerario:
Da Nevache, o dal parcheggio dopo gli Chalet di Lacou, seguire il sentiero GR57 (indicazioni Col e Refuge de Buffère) e scendere a superare il Torrente Clarèe al Pont de Rately, m. 1750. Seguendo le indicazioni si percorre la piuttosto ripida stradina che conduce agli Chalet de Buffère, situati in aperta e panoramica posizione, dove si trova l'omonimo Rifugio, m. 2076. Procedere oltre il Rifugio in direzione Sud fino a quando non è facilmente possibile effettuare una svolta a destra (inizialmente Ovest e successivamente Nord-Ovest) per portarsi sui dolci pendii sottostanti la Cresta sommitale. Risalire a piacimento raggiungendo la dorsale sommitale a destra del punto più elevato che si raggiunge poi facilmente.
Da qui possibilità di proseguire, scendendo alla depressione seguente e poi risalendo il pendio fino alla Montagne de Challance o Charoumu.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale