Baceno da Pontemaglio, Sbrinz Route

sentiero tipo,n°,segnavia: G00
difficoltà: T   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 373
quota vetta/quota massima (m): 654
dislivello salita totale (m): 300

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Franco1457
ultima revisione: 21/02/19

località partenza: Pontemaglio (Pontemaglio , VB )

accesso:
Proseguire sull'autostrada fino a Gravellona e prendere la Statale per il Sempione. Uscire dove si trovano le indicazioni per Crodo e val Formazza. Seguire le indicazioni per Pontemaglio dove in una piazzetta, in corrispondenza della fermata del Bus lasciare l'auto.

note tecniche:
Si tratta di un tratto della via Sbrinz Route conoscita come l'antica via del Gries che collega Lucerna a Domodossola.

descrizione itinerario:
Dal piccolo parcheggio raggiungere e superare il del Ponte in pietra ed arrivare a Pontemaglio. Dall'Oratorio si prende a sinistra e si prosegue in direzione Crodo lungo una pista che dopo un po' diventa un ampio sentiero che costeggia il Fiume Toce.
Superato un breve tratto con barriere di protezione a valle si raggiunge la località Gianziana e quindi su strada asfaltata si risale ad Alpiano Viceno. Da qui un sentiero attraversa la frazione e scende ad un ponte metallico che consente di riattraversare il Fiume Toce.
Alla fine del ponte si costeggia l'argine lungo una pista erbosa che prosegue costeggiando i Giardini delle Terme di Crodo.
Alla fine dei giardini si devia a sinistra e si arriva alla strada statale che si attraversa. Seguendo il marciapiede si sale fino al centro del paese di Crodo. Si prosegue sulla strada fino alla deviazione a destra per Braccio Fuori e Braccio dentro.
Da qui si riprende la vecchia mulattiera che costeggia il piede della ripida parete rocciosa fino ad arrivare al campo di calcio di Verampio. Si costeggia la Centrale Enel e seguendo la stradina asfaltata si raggiunge la Trattoria della Campagna e quindi un parcheggio sterrato subito prima del torrente Devero. Si prende a sinistra attraversando un pugno di case e si raggiunge un bel ponte in pietra ad arco sul torrente Devero. La mulattiera a questo punto diventa molto bella e inizia a salire con alcuni tornanti.
Alla fine della salita si oltrepassa il bivio per gli Orridi di Uriezzo e subito dopo per quello di Premia. Qui la mulattiera diventa pianeggiante e con alcuni bei tratti scavati nella roccia si raggiunge la Chiesa miìonumentale di Baceno e il centro del paese dove si può prendere il bus per il ritorno.