Rossstock dalla Lidernenhütte, anello per il canale nord della Rossstocklücke

tipo itinerario: altro
difficoltà: OR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota partenza (m): 1716
quota vetta/quota massima (m): 2460
dislivello totale (m): 760

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: irui70
ultima revisione: 19/02/19

località partenza: stazione funivia Gitschen 1716 m. (Riemenstalden , Schwyz )

punti appoggio: Lidernenhutte 1724 m

accesso:
Dall'Italia con la comoda autostrada A2 Como-Chiasso che attraversa in lungo la regione del Ticino fino ad Airolo dove si entra nel traforo del Gottardo. Finito il traforo si prosegue fino a Altdorf dove si esce proseguendo in direzione di Sisikon 444mt. dove si sale la ripida e stretta strada che sale nella piccola Riemenstaldner Tal parcheggiando l'auto a Chäppelliberg 1184mt. dove si prende la piccola cabinovia per 5 persone che sale alla stazione di Gitschen 1716mt.

note tecniche:
Seppur piccola la Riemenstaldner Tal è un piccolo gioiello per salite invernali su neve ed è molto frequentata dai local. Arrivando tardi ci potrebbe essere problema con il parcheggio auto, in più se si prende la piccola funivia quadriposto (8 CHF la sola andata) bisogna armarsi di santa pazienza e aspettare il proprio turno, utile il locale cucina dei gestori adiacente dell'impianto a fune dove si compra il biglietto e servono anche colazione con bevande calde. Per i puristi che disdegnano la funivia sappiate che si può salire anche dal ripido e malagevole bosco che porta all'Alpe Broholz 1597mt. e da li alla Lidernenhütte... con il paradiso che c'è sopra io lo sconsiglio.

descrizione itinerario:
Dalla stazione di Gitschen 1716mt. si traversa verso la visibile Lidernenhütte 1724mt. dove spicca la bellissima la visuale sui pendii nevosi e il poderoso dente roccioso dello Schmalstockli 2011mt., passato il piccolo rifugio si sale alla sella dell'Ober Hüttli 1787mt. dove si prosegue poi abbassandosi nella larga depressione dell'Ober Hüttli
con panorama sui pendii del Gross Tisch 2325mt. Saliti un primo pendio il panorama si apre sui candidi pendii all'orizzonte con bella vista a dx sul Chaiserstock la cima più alta della zona ed a sx sul roccioso dente del Fulen 2491mt. Si continua poi traversando sotto la bastionata rocciosa del Gross Tisch fino a portarsi al cospetto del vallone che porta alla Rosstocklücke. In un ambiente grandioso si incomincia a salire il ripido vallone nord chiuso dal Fulen 2491mt. a sx e dal Rossstock a dx (max.35°) fino a portarsi alla Rossstocklücke 2286mt dove si apre un panorama spettacolare. Dalla forcella si prosegue affrontando il ripido traverso verso dx sui 40° che passa sotto i contrafforti rocciosi del Rossstock dove picca e ramponi in caso di neve ghiacciata possono essere utili, ci si porta poi con un ultimo brevissimo e ripido tratto (catena in loco se non è sommersa dalla neve) uscendo sulla larga cresta appena sotto la cima del Rossstock raggiungibile in pochi minuti con un ulteriore sforzo.