Crevoladossola (Anello)

sentiero tipo,n°,segnavia: G00, G00b
difficoltà: T   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 337
quota vetta/quota massima (m): 480
dislivello salita totale (m): 400

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Franco1457
ultima revisione: 17/02/19

località partenza: Crevoladossola (Crevoladossola , VB )

accesso:
percorrere la A26 sino a Gravellona Toce, proseguire seguendo la Statale del Sempione, sino all'uscita di Montecrestese. Prendere per Crevoladossola e parcheggiare l'auto nei pressi del campo sportivo, ampi parcheggi.

note tecniche:
Il percorso ricalca per il tratto da Crevoladossola a Pontemaglio la "via del Gries o Sbrinz Route". Si tratta di un lungo percorso che da Lucerna si recava nel milanese. Tratti di quest'antichissima mulatierra sono ancora oggi visibili e praticabili ed è possibile seguire parte dell'itinerario escursionistico sugli antichi sentieri che oggi percorriamo.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio ci dirigiamo verso la Centrale Enel completata nel 1925. Proseguiamo sino a Solaro dove inizia la bella mulattiera che, costeggiando il fiume Toce, raggiunge la località Canova.
Continuiamo verso Arzalo, sottopassando il viadotto, superiamo il bivio per Oira a sinistra e costeggiando il fiume arriviamo a Pontemaglio con il suo bellissimo Ponte ad Arco in pietra.
Dopo una breve vistita del piccolo borgo, ritoriniamo al bivio per Oira che prendiamo.
Raggiungiamo la strada della Val Formazza in località Arzolò dove sorge l'omonima cappella risalente al 1730. Attraversata la strada la via sale in direzione della Villa Superiore le cui abitazioni sono poste su un elevato dosso (villaggio fortificato). Scendiamo alla chiesa di Oira in luogo molto panoramico.
Superiamo un lavatoio e raggiunta la parte alta del paese prendiamo la mulattiera con codice G00b che risale nel bosco raggiungendo una zona con terrazzamenti realizzati con massi ciclopici. Il sentiero prosegue fino a Preminoira, quindi sale a Bisogno lungo la strada asfaltata, attraversa il paesino e scende all'Oratorio con un bellissimo tratto di mulattiera a gradini scavati nella roccia.
Proseguiamo nel bosco a mezza costa, superiamo le condotte forzate su un ponticello in legno e seguendo i cartelli arriviamo alla Chiesa di Crevoladossola e in breve al punto di partenza.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale