Nero (Monte) da Bordighera

sentiero tipo,n°,segnavia: cartelli, segnavia bianco/rosso
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 40
quota vetta/quota massima (m): 613

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: rolly52
ultima revisione: 21/01/19

località partenza: Bordighera (Bordighera , IM )

bibliografia: Camminare per le antiche strade di Marco Macchi

note tecniche:
Percorso da fare esclusivamente nel periodo non caldo ( inizio primavera, inverno, fine autunno) causa bassa quota ed esposizione. Nella prima parte si attraversa parte della città alta di Bordighera sul bellissimo sentiero del Beodo, che segue il percorso dell'antico acquedotto, attraversando un meraviglioso palmeto e costeggiando un ulivo secolare. Quindi si risale il costone del Monte Nero costeggiando dapprima lussureggianti giardini e agrumeti per poi passare alla macchia mediterranea e a una zona rimboschita dopo alcuni gravi incendi. Poco prima della vetta si nota il punto da cui ci si lancia in parapendio sulla baia di Ospedaletti.Una curiosità: dalla vera vetta non c'è alcun panorama in quanto completamente circondata un'alta vegetazione!

descrizione itinerario:
Si entra in Bordighera alta costeggiando la chiesa ,( via Madonnetta) per poi imboccare sulla destra ( palina) via Beodo che si segue( breve galleria sotto la strada provinciale) tra agrumeti, palme e ulivi, entrando nel vallone di Sasso. Si scende a destra lungo una scalinata( si perdono oltre 50 m)si costeggia il cimitero e si gira a sx lungo una ripida strada in cemento che dopo un po' si trasforma in una bella mulattiera acciottolata.Incrociata la rotabile per Monte Nero, la si segue per un po' fino a incrociare sulla sx via Pin du Ripò.Ci si innalza lungo la ripida carreggiata fino al termine dove, superata una barriera, si trasforma in un sentiero molto sconnesso causa erosioni. All'incrocio con una pista più larga e percorribile da moto e biciclette, si gira a sx per alcuni tornanti fino a un incrocio( colle Monte Nero mt 450).Si gira a dx e si segue fedelmente la strada fino alla rampa di lancio dei dei parapendii. Bella vista sulla baia di Ospedaletti. Qui la pista si trasforma in sentiero che conduce in breve e con salita moderata sulla vetta, circondata completamente da alti arbusti e alberi. Possibilità da qui di scendere al passo del Ronco e a Seborga o di collegarsi con la frazione Sasso .