Val Masino Chandelle Gabarrou

difficoltà: IV / 5+   [scala difficoltà]
esposizione: Sud-Est
quota base cascata (m): 2000
sviluppo cascata (m): 60
dislivello avvicinamento (m): 900

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: falco
ultima revisione: 16/01/19

località partenza: San Martino (Val Masino , SO )

bibliografia: Mario Sertori - Alpi Centrali.Lombardia e Svizzera 2004 Blu Edizioni

accesso:
Dal Parcheggio del Gatto Rosso entrare in Val di Mello, oltrepassare Cà di Carna e proseguire fino a Cascina Piana; poco dopo, al bivio, prendere a sx per il Rif. Allievi (tabella metallica su grosso masso) e per il ripido sentiero fino alla casera Zocca (1730 mt.), piccola baita di pietra posta a circa 50 mt sulla dx del sentiero principale. Alcuni mt. prima del bivio per la baita, individuare una traccia a sx in corrispondenza di un bollo segnavia rosso/bianco su masso e seguirla in leggera discesa fino al torrente. Attraversare il torrente e salire per ripido pendio verso le cascate. 2/4 ore a seconda dell'innevamento.

note tecniche:
Stupendo muraglione di rara bellezza.

descrizione itinerario:
A seconda delle condizioni la bellissima candela può essere salita con un tiro unico oppure facendo una prima sosta alla base della stallattite. Negli ultimi 25 mt presenta difficoltà continue(90°).

altre annotazioni:
Prima salita di: P.Gabarrou, E.Marlier, L.Maspes nel1995.