Boglia (Monte) da Dasio per Cima di Fiorina

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 580
quota vetta/quota massima (m): 1810
dislivello salita totale (m): 1650

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: titty79
ultima revisione: 06/01/19

località partenza: Dasio (Dasio , CO )

cartografia: kompass 91 Como e Lugano

note tecniche:
Anello molto lugno che permette di concatenare le due cime principali della Val Solda, Cima di Fiorina e Monte Boglia.

descrizione itinerario:
Lasciata l'auto a Dasio, parcheggio della Chiesa, si trovano immediatamente le indicazioni per Ranco,Alpe Serte e Passo Stretto.
Tra sentieri e mulatteiere ci si inoltra in pieno nella Val Solda, incrociando vari bivi, ma seguendo sempre il nr 3 e Sentiero delle 4 valli, trovando sucessivamente anche le indicazioni per Alpe Riccola.
Si prosegue lungamente inoltrandosi in belle faggete con percorso senza eccessive pendenze fino ad incrociare il bivio tra Alpe Riccola e Alpe di Fiorina.
Si prosegue ora per quest'ultima, fino a raggiungere il piccolo e grazioso alpeggio alla cui testa domina appunto la Cima di Fiorina.
Si prosegue per Bocchetta di S Bernardo su sentiero ora ripido e nel bosco, poi, con traverso in campo aperto si raggiunte la Bocchetta di Regagno, si prosegue su sentiro ora sul lato opposto della valle alla base dei pendii della Fiorina, dove, raggiunta la dorsale, si trovano le indicazioni per Fiorina, e, in non molto, si raggiunge la croce di vetta 1810 m
Si continua su percorso di cresta seguendo indicazioni per Oress e Capanna Pairolo.
Dopo una discesa si prosegue per le cimette di Oress e da queste, sempre per dorsale, inoltrandosi nel bosco, si effettua una lunga discesa verso Il Rif Pairolo, seguendo il bolli rosa del Trail.
Si puo' scendere fino al rifugio e da questo seguire la carrozzabile fino al Passo Pairolo, oppure, seguire sempre la dorsale boscosa seguendo i cippi di confine in cemento raggiungendo il Passo senza passare dal rifugio.
AL Passo Pairolo seguire ora per Sassi Palazzi e Denti della Vecchia, sentiero 9, consecuzione di creste con spuntoni rocciosi e vegetazione decisamente scomode da percorrere, quindi, meglio seguire il comodo sentiero sottostante.
Sempre su bel sentiero nel bosco si raggiunge la Bocchetta Brumea 1280m e si seguono le indicazioni per Monte Boglia, passando per il Pian di Scagn 1174 m
Da quest'ultimo lunga e a tratti ripida risalita al Monte Boglia 1516 m.
Si torna al Pian di Scagn e si scende ora per sentiero nr 10 seguendo indicazioni per S Rocco e Castello.
Si transita per Alpe Bolgia, si evitano le indicazioni per Castello e si prosegue invece seguendo sempre per S Rocco su sentiero 7, passando anche per Alpe Camporgna.
Raggiunto S Rocco si continua ora su strada passando per il Campeggio ed in breve all'auto.