Capitel d'Orsa Pirata Samu

difficoltà: 6c / 6b obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 500
sviluppo arrampicata (m): 150
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: faregiro
ultima revisione: 22/12/18

località partenza: Agriturismo Castel (Brentino Belluno , VR )

accesso:
Oltrepassato di 200 metri il secondo bivio che sale al paese di Brentino svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per l agriturismo Castel ove si può parcheggiare. Seguire quindi la strada in cemento che sale a monte del parcheggio per qualche centinaio di metri fino a quando a sinistra si stacca il sentiero cai n 74. Seguirlo per una ventina di minuti e giunti ad una radura prativa prendere un esile traccia a sinistra contrassegnata da un piccolo ometto. La si segue brevemente in falso piano fino a che attraversa un canalone, subito dopo lasciare la traccia principale e prenderne una a destra che porta subito ad un traliccio già visibile in precedenza. Dal traliccio seguire il sentiero che costeggia la condotta forzata in massima pendenza, quando spiana e si è giunti alla base della parete svoltare a sinistra seguendo i bolli arancioni. Si giunge in breve all attacco contrassegnato da un bollo rosso con la scritta luce( il primo tiro è in comune con quest ultima). Chiodo rosso in partenza. circa 30/40 minuti.
Ps: sembra complicato ma non ci si perde facilmente.

note tecniche:
Ambiente di grande valore paesaggistico.Molto selvaggio nonostante la relativa vicinanaza al fondovalle. Non troverete mai la coda all attacco...
Il fatto che i primi due tiri siano un pò ingombri dalla vegetazione( niente di allucinante) non sminuisce la bellezza di questa via che sale con logica impeccabile e presenta diverse lunghezze con roccia spettacolare che non si dimentica..
Nello stesso tempo non mancano alcuni brevissimi tratti dove però occorre fare molta attenzione.
La via è chiodata in modo seriale a fix( in ottimo stato) e qualche rado chiodo.Non sempre a distanza ravvicinata. Qualche partenza dai giardini richiede prudenza per via del primo spit un pò alto. Il tiro chiave presenta una chiodatura sicura ma a mio parere abbastanza obbligatoria.
Lo schizzo presente sulla guida Monte B.R. è sbagliato,

descrizione itinerario:
L1:6a si sale il breve muro verticale fino agli alberi che si aggirano a sinistra. Poi lungamente a sinistra per vaga cengia e roccette( cordoni già presenti nelle clessidre e attorno agli alberi). poi verticalmente per placca( spit alto) fino alla sosta.
L2: 5c traverso orizzontale a destra su roccia lavorata dall acqua poi verticalmente a superare un tettino poi a sinistra alla sosta( attenzione alla roccia in uscita).
L3:6a a sinistra su roccia un pò delicata poi bella placca.
L4 6a/b bellissima placca. sosta su comodo giardino con gran panorama sul santuario della madonna della corona
L5 6b bellissimo muro su roccia perfetta( primo spit un pò alto ma su terreno facile)
L6 6c tiro fotonico che non si dimentica
L7 6b Altro gran bel tiro su roccia da urlo. Fare attenzione a qualche blocco mobile in uscita
Conviene rimanere legati per superare le facili roccette che adducono al bosco sommitale.
Discesa: Dal bosco sommitale piegare a destra(faccia a monte) fino alla condotta forzata e risalire la traccia parallela ad essa(bolli arancioni) fino ad incrociare l evidente sentiero cai che si segue verso destra( faccia a monte) e che in circa 40 minuti riconduce all agriturismo.