Emilius (Monte) da Cogne, anello colli des Laures, d'Arbolle e Garin

tipo itinerario: altro
difficoltà: BSA / F   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Varie
quota partenza (m): 1787
quota vetta/quota massima (m): 3558
dislivello totale (m): 2300

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: brusa
ultima revisione: 22/11/18

punti appoggio: prossima apertura rifugio alpe Grauson

accesso:
Giunti con l'auto a Cogne (capoluogo), proseguire fino alla rotonda oltre il paese e salire alla frazione Gimillan. Diverse possibilità di parcheggio gratuito.

note tecniche:
Utili picozza e ramponi. Giro ad anello molto lungo e con notevole dislivello. Diverse valanghe incombono sul percorso.
Nota del 2018: è in costruzione un nuovo rifugio nei pressi degli alpeggi sup. di Grauson - strateggico punto d'appoggio.

descrizione itinerario:
Da Gimillan, inoltrarsi nel vallone del Grauson. Si effettua una breve discesa e, attraverso il ponte dell'Encloseur, si passa in sx orogragica del vallone. Giunti all'alpe Pila, bisogna scegliere come raggiungere le baite Grauson. Molto dipende dalle condizioni nivo/valanghive.
Si transita nei pressi del nuovo rifugio e si seguono le indicazioni per i laghi di Lussert. Giunti al primo lago, uno scalino più ripido da accesso al secondo lago. Si continua a seguire il tracciato del sentiero estivo per raggiungere il col des Laures. Giunti al colle, si scende dall'altro versante per 150 m. Prima di iniziare a salire nuovamente verso il col d'Arbolle, è bene traversare in semi-piano fino a raggiungere l'imbocco del valloncello che sale al colle. Il tratto che difende il colle è ripido - prevedere una possibile salita a piedi.
Dalle colle si perdono 100 m di dislivello prima d'incominciare a salire verso la cresta e la cima dell'Emilius.
Dopo essere scesi dalla cima, con alcuni saliscendi, bisogna seguire il vallone che scende al rifugio Arbole. Prima del rifugio, quando si transita nei pressi dei pendii del col Garin, bisogna ripellare ed iniziare la breve e ripida salita. Giunti al colle, si scende con expo sud puntando al pianoro dell'alpeggio Arpisson. Una breve risalita ed un successivo traverso molto esposto, precedono la boschina che riconduce all'auto (fraz Gimillan).