Croce (Monte) da Ortanella per i Monti Palagia, Eghen e Pilastro

difficoltà: EEA   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 948
quota vetta/quota massima (m): 1826
dislivello salita totale (m): 1220

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: giovil
ultima revisione: 04/11/18

località partenza: Ortanella (Esino Lario , LC )

accesso:
Da Varenna raggiungo Esino Lario e la vicina località di Ortanella dove parcheggio nell'ampio piazzale sterrato in fondo al paese.

note tecniche:
Interessante e divertente giro ad anello in ambiente poco frequentato.

descrizione itinerario:
Verso sud si stacca una strada sterrata e alcune tracce una delle quali porta ad una piccola area attrezzata vicino ad una pozza d'acqua. Si prosegue oltre per raggiungere la Chiesa di San Pietro e sulla sinistra per raggiungere la Forcella dell'Alpe quotata 1122 m. Si raggiunge l'Alpe di Lierna e la relativa bocchetta quindi senza traccia obbligata tra la fitta vegetazione e sempre piu ripidamente il Monte Palagia fino alla sua massima elevazione quotata 1520 m.. Si scende dal versante opposto alla bocchetta di Calinazzo e poi sempre senza traccia obbligata lungo la cresta sud-ovest del Monte Pilastro superando anche qualche semplice passaggio su roccia fino alla Cima di Eghen (1557m.) e il Passo del Bue (1600m.). Si raggira sulla sinistra una imponente elevazione rocciosa per poi imbattersi in un breve tratto attrezzato di catena. Ora la cresta spiana, scompare la vegetazione e si procede fino alla cima del Monte Pilastro quotata 1827m. Maestoso il panorama verso il Grignone e i suoi satelliti.
Da qui in pochi minuti la croce del Monte Croce, 1780 m.. La vista spazia principalmente verso tutti i rilievi del lario occidentale e sul sottostante lago di Como e il promontorio di Bellagio.
Per la discesa si scende su un breve tratto di pendio in direzione nord-ovest poi si svolta bruscamente in direzione sud e velocemente su ottima traccia si tocca il Passo di Strecc (1436 m.) quindi l'alpe di Esino e da qui a Ortanella.