Chüeboden Gletscher (Lago del) da All'Acqua

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1614
quota vetta/quota massima (m): 2670
dislivello salita totale (m): 1060

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: irui70
ultima revisione: 21/10/18

località partenza: All'Acqua (Bedretto , Bezirk Leventina )

punti appoggio: Capanna Piansecco

cartografia: Val Bedretto

accesso:
In macchina fino in Val Bedretto da dove si può entrare salendo la Val Leventina, dal Vallese valicando il Nufenenpass (P.so della Novena) oppure da Andermatt per il tunnel del S.Gottardo.
Arrivati in Val Bedretto si Lascia la macchina al parcheggio di All'Acqua 1614mt. dove inizia il sentiero per la Capanna Piansecco.

note tecniche:
Bellissima escursione allo stupendo lago glaciale con colpi d'occhio da grande nord, in formazione purtroppo con il ritiro del Chüeboden Gletscher con stupendo il panorama all'orizzonte sui 4000 dell'Oberland Bernese con Finsteraarohorn-Schreckhorn e Lauteraarhorn in primo piano.

descrizione itinerario:
Da All'Acqua si prende il sentiero segnalato che porta alla Capanna Piansecco (h.0.45) dove si prende a sx il sentiero per l'Alpe di Cruina.
Preso il sentiero si scende leggermente e poco dopo appena prima di un ponticello in legno prendere l'indicazione posta con scritta in vernice sbiadita per il Gerenpass e seguire un labile sentiero che si innesta a monte con la più evidente traccia di salita.
Si sale poi tra balze erbose portandosi sotto le pareti Granitiche del Poncione di Cassina Baggio arrivando al rudere del Bivacco Cassina Baggio 2350mt.
Dal bivacco proseguire seguendo numerosi ometti di pietra sulla traccia di sentiero che serpeggia passando tra enormi massi di pietra fino a portarsi sull'erto tratto finale superabile dopo circa 300mt. di faticosa salita.
Sugli ultimi metri verso il Gerenpaas la traccia del sentiero finisce definitivamente, qui la pendenza diminuisce drasticamente e con un traverso tra i caotici massi franati dalle soprastanti pareti, si seguono gli ometti di pietra che portano senza problemi al meraviglioso lago glaciale del Chüebodengletscher .