Stroppo giro delle borgate

difficoltà: BC / BC / S1   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 929
quota vetta/quota massima (m): 1510
dislivello salita totale (m): 850
lunghezza (km): 19
disl. da portare (m): 60

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: GIORGIOBI
ultima revisione: 14/10/18

località partenza: Bassura (Stroppo , CN )

punti appoggio: varie locande nel Comune di Stroppo

cartografia: Fraternali 1:25000 n.11 Alta Val Varaita Alta Val Maira

bibliografia: Mountain Bike di Icardi Marino

note tecniche:
Giro dal modesto dislivello che tuttavia risulta interessante in quanto permette di toccare e scoprire molte delle bellissime borgate del Comune di Stroppo. Tecnicamente abbastanza impegnativo con discese e alcuni tratti di salita lungo i bellissimi sentieri dei Percorsi Occitani, percorso nervoso con molti cambi di assetto (salita/discesa) e lunghi e splendidi traversi pianeggianti a volte anche esposti. Il percorso si presta ad essere allungato od accorciato a proprio piacimento, con una semplice cartografia Fraternali ci si orienta benissimo anche perchè i sentieri sono sempre ben segnalati. Consigliabile nelle tiepide giornate autunnali quando i colori della vegetazione rendono questo giro magico!

descrizione itinerario:
Da Bassura (929 m) si torna leggermente indietro sulla strada di fondovalle per imboccare a sx la bitumata che sale in breve a Paschero (1090 m). Dalla piazza di Paschero si seguono le indicazioni per Caudano e infine Centenero (1228 m) che si raggiunge sempre per panoramica strada asfaltata. Da Centenero si fa ritorno a Caudano lungo single track piuttosto filante. Da Caudano si deve fare attenzione a seguire il P.O. che inizialente in salita (tratti con bici a spinta) e poi con un lungo e panoramicissimo traverso porta alla chiesa romanica di San Pietro (1233 m). Dalla Chiesa si ritorna su asfalto che si segue in salita, al primo bivio si prende a dx per Morinesio e subito dopo ancora a dx per Roata Valle. Si raggiunge la borgata e subito dopo, in corrispondenza di un tornante, si imbocca sulla dx un sentiero poco evidente che con un lungo mezzacosta e con un tratto finale più impervio a spinta porta al Santuario di Santa Maria di Morinesio (1490 m). Si affianca la chiesa e si continua a salire fino ad una croce con pilone votivo dove si svolta a sx tornando sulla rotabile principale che si segue sempre in discesa fino ad un primo tornante verso sx dove si imbocca un sentierino sulla dx. Il bel single track porta velocemente alla borgata di Cucchiales Superiore e da qui in breve si arriva alle belle case di Cucchiales Sottano (1355 m) .
Da qui due possibilità:
1) verso dx si segue la rotabile asfaltata che con lungo saliscendi porta alla borgata di San Martino Superiore (1431 m) dove ci si inoltra tra le case mantenendo la sx. Poco prima della chiesa, nei pressi di un fontanile, si svolta a sx imboccando uno stretto tratturo di collegamento alla sottostante rotabile che si segue in discesa ignorando un primo sentiero a sx in favore di un secondo sempre a sx più evidente (indicazioni P.O.). Si pedala lungo uno stretto single track e si arriva ad un crocevia da dove confluisce il percorso della variante 2);
2)dalla borgata di Cucchiales Sottano si fa attenzione a seguire le tacche del P.O. tra le case seguendo il ramo di dx. Un lungo single track prima in discesa e poi in salita (qualche tratto a spinta ed un paio di brevi passaggi dove è meglio portare la bici) contorna l'impervia zona della Rocca Castello. Un ultimo tratto di nuovo più scorrevole porta alla borgata di Ciamino (1333 m). Da qui si percorre verso dx in brevissima salita (bici a spinta) il P.O. che sale ad una bella chiesetta, quindi di nuovo in traverso su bel percorso panoramico fino a raggiungere, al di la di un costolone, il bivio della variante 1).
Dal crocevia dove confluiscono i due itinerari si imbocca il sentiero P.O. variante che in discesa con percorso a tratti tecnico ed esposto (ma sempre ciclabile) porta alla borgata di Arneodi che si raggiunge tenendo la sx in salita ad un unico bivio. Da qui velocemente si raggiunge Paschero dove di fianco alla chiesa si imbocca l'ultimo tratto del P.O. variante che, dopo aver attraversato una volta il nastro asfaltato, deposita direttamente a Bassura nei pressi del punto di partenza.

Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Stroppo giro delle borgate - (0 km)
Festa (Monte) e Costa Chiggia da Stroppo, giro per Colle Encucetta e Colle Intersile - (0.1 km)
Sampeyre (Colle di) e Colle della Bicocca da Bassura, discesa per il sentiero occitano, San Martino e Grange Vignale - (0.2 km)
Buch (Monte) da Stroppo, giro - (0.3 km)
Sampeyre (Colle di) da San Damiano Macra anello per il Colle Birrone - (0.8 km)
Tempesta (Punta) da Ponte Marmora - (3.1 km)
Str. Napoleonica - S.Giovanni - Encucetta (Colli) da Ponte Marmora - (3.1 km)
San Michele e Bettone (Colli) da Ponte Marmora, giro per San Michele di Prazzo, Elva e San Martino di Stroppo - (3.1 km)
Fauniera (Colle) o dei Morti da Ponte Marmora per Colle Esischie, giro per il Rifugio Gardetta e Colle del Preit - (3.1 km)
Pelvo (Monte) da Ponte Marmora per il Colle d'Esischie - (3.1 km)
Esischie, Sebolet Intersile, Encucetta (Colli) da Ponte Marmora, giro - (3.1 km)
Rocca Brancia (Passo di) da Ponte Marmora, anello per i colli Preit, Margherina, Fauniera, Esischie - (3.2 km)
Gardetta (Passo della) da Ponte Marmora, giro per i Colli d'Esischie, Fauniera, Valcavera - (3.2 km)
Cugulet (Monte) da Macra, giro - (4.1 km)
Festa (Monte), Chiggia (Costa) anello da S.Damiano Macra - (4.2 km)
Esischie, Intersile (Colli) giro della Punta Tempesta da Macra - (4.2 km)
Palent, Aramola, Castellaro (Borgate) da Macra, giro delle borgate di Albaretto e Celle Macra - (4.2 km)
Narbona (Bassa di) da Macra, giro per il Vallone del Tibert - (4.6 km)
Camoscere (Lago) da San Michele di Prazzo, anello per Colle Bicocca, Chiotti - (4.8 km)