Nant Cruet (Pointe du) o Plates des Chamois dalla Becca di Suessa per il Glacier sup. des Balmes e la cresta NO

difficoltà: F+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1785
quota vetta (m): 3610
dislivello complessivo (m): 2100

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: m.gulliver
ultima revisione: 20/08/18

località partenza: Surier (Valgrisenche , AO )

punti appoggio: Rifugio Bezzi

cartografia: IGC 1:25.000 n. 102

note tecniche:
Nessuna difficoltà aggiuntiva rispetta alla via normale per la Becca di Suessa che si tocca nell'avvicinamento e al ritorno.
Il dislivello tiene conto delle diverse salite e discese.

descrizione itinerario:
Da Surier/Usellieres salire al Rif. Bezzi e da qui in vetta alla Becca di Suessa per la via normale.
Dalla cima della Suessa scendere la cresta sud, facile e detritica, fino ad un salto. Piegare ora a dx e per ripidi sfasciumi franosi scendere sul Glacier sup. des Balmes. Restando sul ghiacciaio, costeggiare sul lato francese la prosecuzione della cresta, che forma alcuni torrioni, e raggiungere l'ampio colle successivo, dove il ghiacciaio svalica in Valgrisenche (crepacci). Proseguire verso SSE e risalire un breve pendio per raggiungere la cresta ONO della quota 3564 poco a dx di un segnale trigonometrico. Da qui volgere a sx e seguire la larga cresta (completamente detritica in piena estate) che, 700 m più a SE, conduce al punto culminante.
Discesa per il percorso di salita (c'è da risalire sulla vetta della Suessa, 100m abbondanti di D+).

altre annotazioni:
Le carte francesi IGN 25.000 indicano come Pointe des Plates des Chamois la quota 3567 e con Pointe de Nant Cruet il punto culminante 3610 m.