Brûlé (Mont) da Liddes

sentiero tipo,n°,segnavia: bolli bianco rosso
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1328
quota vetta/quota massima (m): 2572
dislivello salita totale (m): 1261

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: climbandtrek
ultima revisione: 06/08/18

località partenza: Liddes (Liddes , Entremont )

punti appoggio: Cabane de Mille

accesso:
Dall’Italia si entra in Svizzera passando dal valico del Gran San Bernardo e giunti, dopo pochi chilometri, a Liddes si lascia l’auto negli slarghi sulla statale o nel parcheggio all’uscita del villaggio.

note tecniche:
Il Mont Brûlé si trova sulla destra orografica della valle del Gran San Bernardo nel Vallese francofono sopra il villaggio di Liddes. Il suo raggiungimento si effettua su qualche breve tratto di strada nella parte bassa percorrendo poi ampi pascoli e versanti erbosi sempre ben segnalati ed evidenti; le pendenze sono a tratti un po’ accentuate sino all’uscita dal bosco, diventando più tranquille nella parte alta. E’ un percorso frequentato sia per il rifugio che si trova nei pressi della vetta sia, e soprattutto, per i panorami che sono ampi e spettacolari a mano a mano che si guadagna quota; questi spaziano sui vicini Velan e Grand Combin, sul gruppo del Dolent e dell’Argentiere nell’adiacente Val Ferret e, non da meno anche sul vicino ed imponente Mont Rogneux ed il massiccio della Rosablanche in territorio di Verbier.

descrizione itinerario:
Dalle evidenti paline situate al limitare del villaggio sulla statale del Colle del Gran San Bernardo si entra tra le case svoltando a destra percorrendo la stradina che le attraversa; seguendo le indicazioni sulle varie paline, si esce dall'abitato e, attraversate più volte le poderali, si sale in uno stretto vallone. Usciti dal bosco si giunge ad Erra d'en Bas dove, rimanendo alla destra, si attraversa un ampio pascolo col sentiero che arriva ad Erra d'en Haut. Qui si devia a sinistra e con un lungo traverso ascendente si giunge al Col de Mille ed al vicino rifugio. Lasciatolo alla sinistra si continua sul sentiero che passa di fianco ad un dosso erboso dopo il quale in pochi minuti si raggiunge la panoramica vetta.