Crabun (Monte) da Nantay

sentiero tipo,n°,segnavia: Segnavia VdA nr. 4, poi nr. 1
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 530
quota vetta/quota massima (m): 2710
dislivello salita totale (m): 2200

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: silvio57
ultima revisione: 29/07/18

località partenza: Nantay (Perloz , AO )

cartografia: Valle Dora Baltea Canavesa MU nr. 02 + Basse Valli d'Ayas e del Lys L'Escursionista Nr. 12

accesso:
Strada Regionale 44 della Valle del Lys, subito dopo Tour d'Hereraz prendere a sx.

descrizione itinerario:
Da Nantey si segue il sentiero numero 4, ottimo fino a Chemp, poi meno battuto ma sempre ben segnalato. Bisogna fare attenzione a non sbagliare quando si attraversano le borgate, ormai disabitate e invase da rigogliose ortiche. Arrivati a Ruina conviene seguire la strada fino all'inizio del sentiero per il Crabun nei pressi di un ponte dopo Prà. si imbocca sulla sinistra una larga mulattiera (segnavia gialli n.1, indicazioni Monte Crabun) che si inoltra nel vallone del Rio Nantay.
Il percorso sale nella gola, avvicinandosi poi al torrente nel punto più stretto.
A questo punto si attraversa il corso d'acqua e si risale con strette serpentine il lato opposto della gola, sbucando nell'ameno pianoro erboso dell'Alpe Pian.
Attraversata la conca, si riprende a salire passando nei pressi delle baite di Lers e poi di Balmette, presso quota 2000m circa. Un altro piccolo piano precede un lungo diagonale verso sinistra che conduce finalmente alla cresta Est, che si segue integralmente fino ai bivacchi Monte Crabun (2650m), posti poco sotto la vetta.
Ancora poche decine di metri consentono di toccare la grande croce, con la caratteristica statua lignea del Cristo..