Innominata (Punta) Isi

difficoltà: 6b / 6b obbl
esposizione arrampicata: Sud

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: GPP
ultima revisione: 20/07/18

accesso:
Dal Rifugio Bozano dirigersi verso la parete di Punta Innominata, puntando in direzione di un diedro sormontato da un tetto a M.
Salire la pietraia e arrivare alla base del diedro verdastro, sulla sinistra di questo evidenti placche.

descrizione itinerario:
1° tiro: salire il diedro (spit visibili sul lato ds arrampicando) sino a spostarsi a ds sopra uno spuntone e reperire la sosta.
2° tiro: salire in direzione del tetto a M e da sotto aggirarlo a sn. poi una bellissima placca chiodata ...il giusto e poi sosta.
3° tiro: superare muro strapiombante e un diedrino sulla ds. scavalcare spigolo e andare dritti sino alla sosta
4° tiro: scalare su un muro liscio
5° tiro: salire per un lungo diedro di color verdastro un poco di traverso
6° tiro: salire muretto e diedro con tettino a ds sino alla sosta
7° tiro: salire su un canale a pietroni con 2 spit di direzione e arrivare alla sosta.
Discesa: sia sulla via con attenzione a dove far passare la corda, oppure sulla via COLBACCO (sulla ds) che ha le soste rauner.

altre annotazioni:
Via del 1989 dedicata a Isidoro Meneghin, che è stata richiodata a spit ma senza nulla togliere all'ingaggio e alla bellezza della linea