Pania Secca Parete NE, Spigolo del Checcolo

difficoltà: 4 / 4 obbl
esposizione arrampicata: Nord-Est
quota base arrampicata (m): 1200
sviluppo arrampicata (m): 190
dislivello avvicinamento (m): 500

copertura rete mobile
tim : 40% di copertura

contributors: DelChecc
ultima revisione: 12/07/18

località partenza: Piglionico (Molazzana , LU )

punti appoggio: Rifugio Rossi

accesso:
Alcuni tornanti prima della cappella del Piglionico salire per il bosco mirando all'evidente versante Nord Est della parete, usciti dal bosco, ci si dirige verso destra su ghiaie fino ad incontrare uno sperone che alla base ha un gruppo di piante inclinate.

note tecniche:
Una cresta in stile apuano, roccia misto a paleo.
La prima parte è piuttosto buona la roccia, da metà varia tra misto rocciapaleo
attenzione ai sassi smossi

descrizione itinerario:
L1; primo chiodo visibile a circa 4 m, rimanere su spigolo lato dx sosta su 2 chiodi III IV (30 m)
L2; vincere un muretto verticale e proseguire su spigolo lato sx 2 chiodi e 2 friend IV+ sosta su albero (40 m)
L3; proseguire circa 10m su paleo verso sx, individuare un diedro con alberello, all'uscita ripiegare verso sx e puntare verso albero dove fare sosta o su roccia a dx. (da creare con chiodi)
IV+ 3 friend 2 chiodi e alberelli (50 m)
L4; dalla sosta verso dx, su roccia e paleo, puntare verso un grosso masso sulla cresta, doppiare lo spigolo a sx e proseguire verso evidenti alberi dove fare sosta
III, 2 friend 2 chidi, (40m )
L5; proseguire per qualche decina di metri fino ad arrivare alla fascia erbosa mediana sosta su alberi
3 friend, 2 alberi (30m)

da qui proseguire sulla classica FRISONI-STAGNO che arriva sull'anticima e poi in vetta della Pania Secca.