Gran Cono di Ghiaccio Via Normale cresta NE

difficoltà: PD+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 1600
quota vetta (m): 3550
dislivello complessivo (m): 2000

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: mimi
ultima revisione: 02/07/18

località partenza: Niblogo (Valfurva , SO )

punti appoggio: Rifugio V alpini

cartografia: ortles - cevedale

accesso:
Da Niblogo in Jeep o a piedi alla Baita del Pastore e poi al Rif. V Alpini (3.30 a piedi, 1.30 con Jeep).

note tecniche:
Interessante salita di cresta con avvicinamento su ghiacciaio.
In loco poche possibilità di utilizzare friends o chiodi, abbiamo visto due cordini passati in clessidre artificiali (bucata la roccia con il trapano) e uno spit.

descrizione itinerario:
Dal rifugio seguire ometti e indicazioni per Giogo Alto, dapprima su pietraie quindi ghiacciaio intervallato da morene.
Preso il flusso principale è ora ben visibile il giogo con il nuovo bivacco città di Cantù a dx, e la sella dove si attacca per la cresta NE del Cono di ghiaccio a sx (2 ore).
Seguire l'evidente cresta per giungere in vetta.
La discesa avviene per lo stesso percorso di salita con le dovute attenzioni.

altre annotazioni:
Dalla cima in circa 2 ore se si continua si può salire la più impegnativa punta Thurwieser, passi di III°+

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale