Anello Verde della collina torinese

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 240
quota vetta/quota massima (m): 712
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Enrico
ultima revisione: 29/06/18

località partenza: Torino Lungo Po (Torino , TO )

accesso:
Si puo' partire da un qualunque punto lungo il Po compreso tra il parco del Meisino e il parco Leopardi

note tecniche:
Itinerario adatto a stagioni non troppo calde ma al tempo stesso ragionevolmente asciutte

descrizione itinerario:
L' itinerario coincide con l'Anello Verde della collina torinese, un bel percorso ideato da Pro Natura Torino che permette, in circa 35 km, di fare una escursione attraverso siti piu' o meno noti della collina.
E' segnalato in modo abbastanza discontinuo, consiglio di rifarsi alla tracciia GPS che ho caricato, soprattutto per individuare alcuni punti di svolta/bivio meno evidenti.
In breve, si puo' partire da un qualunque punto del lungo Po fino ad arrivare poco prima del ponte Isabella dove e' situato l'ingresso del parco Leopardi.
Di qui si sale al colle della Maddalena, si scende all' Eremo, e dopo circa 500 m di discesca verso Pecetto si imbocca un sentiero sulla sx che porta a Reaglie.
Di qui c'e' l'unica parte in cui si segue per un non breve tratto la strada asfaltata (ma con poco traffico) fino a Mongreno.
Si scende poi per il parco di Villa Ottolenghi, si passa sotto la strada del Pino nuovo e si sale per strada del Cartman fino a giungere a Pian Gambino.
Di qui in vetta a Superga e discesa per il sentiero 29 fino al parco del Meisino. Infine si chiude l'anello lungo i parchi del lungo Po.