Tosco (Torrione) + Torre del Principe Via Fratelli Tosco

difficoltà: 6b / 6a obbl
esposizione arrampicata: Sud-Est

copertura rete mobile
wind : 20% di copertura

contributors: Pippo.exp
ultima revisione: 09/07/18

località partenza: Borgata Dairin (San Pietro Val Lemina , TO )

punti appoggio: Rifugio Melano

accesso:
Dalla borgata Dairino o Brun raggiungere il rifugio Melano.
Proseguire per il sentiero che costeggia il complesso di Rocca Sbarua lasciandosi alle spalle il settore placche gialle, lo sperone Rivetti, lo sperone Cinquetti e il Bimbo. Segue poco dopo un primo bivio e tenere la sinistra; dopo altri 5 minuti di cammino si incontra un altro piccolo bivio e tenere nuovamente il sentiero di sinistra. Poco dopo prima di un piccolo fiumiciattolo si trova l’accesso per il Torrione Tosco (attualmente non segnalato; nel punto in cui voltare è presente sul sentiero un paletto con estremità colorata di rosso).
La via attacca nella porzione occidentale del Torrione ed è segnalata da una sigla TF in verde.

note tecniche:
Spittatura ottima e tiri sufficientemente puliti.

descrizione itinerario:
L1 6a+: blocchettino di partenza poi diedro con fessura; sosta sopra una grossa lama. (data l'esposizione è facile sia umido)
L2 5c: passaggio iniziale poi si procede per facili rocce fino alla cima del Torrione.
Dalla sosta L2 proseguire a piedi verso destra superando facili rocce per poi trovarsi alla base del Torrione Principe (in alternativa calarsi dalla sosta nel bosco sottostante, circa 10 m); il proseguimento della via è il primo tiro visibile alla base del Torrione Principe sempre indicata dalla sigla T.F. da cui parte una doppia fila di spit (probabilmente perché dallo stesso percorso passa anche la via Carlo Giuliani, anche se non è chiaro).
L3 5: blocchettino di partenza poi si traversa verso sinistra e successivamente si ritorna verso destra
L4 4+: si procede per facili rocce
L5 6a+ o 5: sono presenti due file parallele di spit con un tiro di placca di 6a+ a sinistra e uno su lame di 5 a destra (la sosta in cima a questo tiro è da attrezzare)
L6 6a: tiro abbastanza aleatorio di placca (si resta spesso a circa 1-2 metri sopra una grossa cengia sottostante); facilmente aggirabile.
L7 5+: si procede per terreno un po’ sporco ma comunque divertente fino alla cima.
Discesa:
- dalla sosta finale è possibile grazie ad alcune corde fisse dalla Torre. Si scende poi dal lato orientale della Torre fino alla sua base e successivamente scendere dal lato lato occidentale del Torrione Tosco fino alla base della via.
- doppie lungo la via

altre annotazioni:
La via è stata aperta dai Fratelli Tosco nel 1977 e si sviluppa prima sul Torrione Tosco e poi sulla Torre del principe.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale