Poncioni Negri (Cima dei) e Punta Negra da Cadagno di Fuori

sentiero tipo,n°,segnavia: Sentiero, traccie
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1917
quota vetta/quota massima (m): 2714
dislivello salita totale (m): 900

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Miki Molteni
ultima revisione: 10/06/18

località partenza: Cadagno di Fuori (Quinto , Leventina )

punti appoggio: Capanna Cadlimo- Capanna Cadagno

cartografia: Swisstopo n.266 Valle Leventina

accesso:
Dal valico di Gaggiolo, imboccare l'autostrada A2 in direzione nord Gottardo.
Uscire a Quinto e seguire i cartelli per Ritom-Altanca.
Una volta imboccata la strada (stretta, prestare attenzione) per la diga del Ritom, proseguire su sterrata fino a Cadagno di fuori, pochi posti auto con parchimetro parecchio caro, 15 chf per una giornata.
Prestare attenzione che la strada per Cadagno dal Ritom, chiude dalle 9 alle 17. In senso inverso, dalle 9 alle 12.

descrizione itinerario:
Da Cadagno di Fuori, seguire il sentiero che porta prima al lago di Tom e poi, su sentiero che si inerpica velocemente, prima ai laghetti di Taneda e poi, alla Bassa del Lago Scuro a 2477 m.
Da qui su esili tracce, salire a ovet verlo al cima 2688, .a vetta più alta della lunga cresta chiamata dei Poncioni Negri.
Una volta in vetta,dirigersi verso nord, alla vicina Punta Negra 2714 contrassegnata da un ometto.
Vista che spazia a 360° , dalle vicine vette sul confine con i Grigioni,all'Adula e fino al Basodino, Blinnenhorn e Arbola.
La discesa la si effettua dal versante est della montagna, tra traccie e sfasciumi.