Campello (Cima di) da Prodor

sentiero tipo,n°,segnavia: Sentiero, traccie
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1647
quota vetta/quota massima (m): 2660
dislivello salita totale (m): 1013

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Miki Molteni
ultima revisione: 10/06/18

località partenza: Carì - Prodor (Campello , Leventina )

punti appoggio: Capanna Prodor

cartografia: Swisstopo n.266 Valle Leventina

accesso:
Dal valico di Gaggiolo, prendere l'autostrada A2 in direzione nord, Gottardo e uscire a Faido.
Dopo seguire le indicazioni per Carì e una volta giunti al paese,attraversarlo e parcheggiare in località Prodor.

note tecniche:
La cima vera e propria, non l'ho raggiunta, causa troppa neve sulla cresta finale, mi sono fermato all'anticima sud.

descrizione itinerario:
Da Prodor, seguire le indicazione per la Capanna Prodor, da li seguire prima il sentiero del montanaro direzione Carì di Dentro e dopo poco, svoltare a sx seguendo le indicazioni per Brusada 1959 m.
Giunti a Brusada, si seguono prima su pendii erbosi e poi sentiero, gli impianti di risalita fino al lago di Carì2255 m e all'arrivo degli impianti.
Da qui,si prende la traccia di sentiero verso la Capanna Gana Rossa e la si segue, fino a che si vede alla propria sx la Bassa di Canariscetto e allora,si sale in diagonale senza traccia, verso il punto più basso,su pendii erbosi.
Giunti alla Bassa 2488 m, si lascia alle spalle la cresta per la Cima di Gana Rossa e si punta verso nord ovest sulla cresta verso la Cima di Campello.
La cresta è esposta, ma si possono seguire delle tracce, che prima portano all'anticima sud a 2610 m, e poi, con un ultimo sforzo, alla vetta.
Panorama incredibile, su una cima poco frequentata e molto esposta.
Per il rientro, stesso itinerario, con la possibilità di fare un anello fino a Carì di Dentro.