Levanna Orientale, anticima NE Parete NE

tipo itinerario: parete
difficoltà: II / 5.2 / E3   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1580
quota vetta/quota massima (m): 3550
dislivello totale (m): 1970

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: popino
ultima revisione: 23/05/18

località partenza: Ceresole Reale (Ceresole Reale , TO )

punti appoggio: Bivacco Leonesi

accesso:
Raggiunto il fondo del lago, abbandonare la statale all'altezza del Rifugio Mila e costeggiare in auto la sponda sud.
Poco dopo una casetta bianca sulla sinistra, parte a destra il sentiero per il bivacco Leonesi e il colle Perduto (freccia) .

note tecniche:
Da Ceresole lo sguardo è certamente calamitato dal colle Perduto. Alla sua sinistra, negli anni molto ricchi di neve, fa bella mostra di se la bianca parete nordest della Levanna orientale. E' una pala di ca 350 mt con pendenze inizialmente sui 45° e poi negli ultimi 150 mt sui 50 e forse anche un poco oltre. Il terreno è roccioso oltre che ripido, quindi è raramente in condizioni. Occorre parecchia neve, che stia appiccicata alle rocce.
Per la gradazione ci siamo riferiti ad indicazioni avute da fortissimi ripidisti nostrani. Per l' esposizione forse ci potrebbe stare anche un E4 a causa dei salti di roccia sotto tutto l'itinerario.

descrizione itinerario:
Si segue fedelmente l'itinerario classico per il Colle Perduto.
Prima di raggiungere il colle, a quota circa 3200 mt, si devia decisamente a sinistra, passando sotto l'ultimo isolotto roccioso che precede il colle. E' necessario studiare l'itinerario da valle. E' sempre ben visibile. Si effettua un lungo traverso ascendente seguendo la cengiona nevosa e puntando alla cresta Est della Levanna Orient. Senza raggiungerla, si affronta per la massima pendenza un poco marcato canale che si insinua tra le rocce e va a morire poco sotto l'anticima. Qui noi ci siamo fermati, sfruttando una piazzola naturale formata da un tetto di roccia (quota 3530/3540).
Probabilmente si riesce ad uscire lungo la cresta, ma non crediamo sia sciabile. Ben vengano correzioni da chi fosse salito fino in cima.