Evigno (Pizzo d') Single trek del Golfo del Dianese e dei Ciapà

difficoltà: BC+ / OC / S2   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota vetta/quota massima (m): 1000
dislivello salita totale (m): 2085
lunghezza (km): 60
disl. da portare (m): 200

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: baloo
ultima revisione: 18/05/18

località partenza: Diano Marina o San Bertolomeo (San Bartolomeo Al Mare , IM )

punti appoggio: s.bartolomeo-diano Marina -Diano Castello-Diano Arentino- Chiusanico

cartografia: Andora-Val Merula -Baia del Sole Golfo del Dianese EDM edizioni Magistero

note tecniche:
La salita passando per la costa Sori e il Colle della Costa è molto facile e remunerativa fino a Chiusanico su strade larghe e bei sentieri , da Chiusanico verso il Colle San Giacomo nell'ultimo tratto è da "spintage" perchè ripida e sconnessa .
Dal Passo si puo' optare per il sentiero basso, non male però la via diretta, ciclabile nel primo tratto e poi da portage per circa 200 -300 mt di dislivello e molto panoramica .
La discesa sulla dorsale per il Monte Caro nonostante la cartina citata la dia " media" di colore rosso in realtà è molto tecnica e perlopiu' non ciclabile causa sassi in mezzo al sentiero e sentiero sporco e stretto.
Solo nell'ultimo tratto si fa agevole e divertente quindi la definirei "da amatori" e non consigliabile a chiunque perchè bisogna aver pazienza e scendere parecchio a piedi bici a fianco.Senza traccia gps anche difficile l'orientamento, quindi per divertirsi sono migliori le altre, sicuramente la costa tendeun e in alternativa persino quella che attraversa dalla Colla il Passo del Merlo , il Bandia e arriva per dorsale a Colla Mea e ai ripetitori sopra Cervo ( poco ciclabile anche quella ma piu' agevole e divertente nonchè estremamente panoramica )
Arrivati al Passo Grillarine si puo' risalire dai Diano e raggiungere il Monte Quagli per divertirsi sui bellissimi single trek della Costa Tendeun e ancora risalendo verso Chiappa raggiungere i ripetitori e buttarsi sui meravigliosi single del parco dei Ciapà.

descrizione itinerario:
Partenza da San Bartolomeo o da Diano a seconda di dove si prevede il ritorno.
Da Diano si sale bene la Costa Sori attraversando il posto Camper Oasi e salendo al Colle della Costa . Arrivati al Passo Grillarine si tiene la sinistra senza però scendere verso San Bernardo, ma tenendo la Costa e l'evidente sentiero-strada per le mtb (MTB 73 c si chiama il percorso anche segnato sulla cartina citata) che ci porta con divertenti e veloci saliscendi a Chiusanico da dove si prosegue passando per Torria da dove si lascia la strada principale e ci si inerpica a destra in direzione di NS della Assunzione percorrendo una specie di via crucis su cementata.
Si raggiunge infine il Passo San Giacomo ma con un ultimo tratto davvero faticoso a spinta direi per la pendenza.
Raggiunto il passo si può scendere a sinistra per trovare un sentiero piu' agevole che aggira il il pizzo e raggiunge La Colla.
In alternativa si sale a destra e prima si viaggia comodi su ampia sterrata poi ci si arrampica con bici a spalla sul sentiero che raggiunge prima il Pizzo Montini (anche molto panoramico) per scendere e risalire con ripida rampa al Pizzo d'Evigno.
Qui le discese al mare sono tre:
- a sinistra verso il Passo del Merlo, il Bandia e la dorsale che porta a Colla Mea (credo ormai una classica perchè molto frequentata dai biker locali)
- lo sterratone che parte dalla malga sotto il Pizzo molto divertente e scorrevole che regala dei single trek molto belli e scende a Diano oppure a Molino del Fico
-la dorsale a destra che passa per Rocca Gazzelli, il Monte Grimaldi e il Monte Abrighetti che però è decisamente poco ciclabile ed è per amatori ed esploratori della zona.
Dal passo Grillerini si può scegliere se risalire dai vari Diano verso il Monte Quagli per andarsi a divertire sui single trek di diano e poi ancora verso Chiappa e i ripetitori dei Ciapà oppure se lanciarsi in discesa verso il mare e il ristoro meritato raggiungendo la località di partenza con una veloce discesa.

altre annotazioni:
sono le vie della transumanza ...ancora oggi sulle varie dorsali incontrerete mucche e cavalli allo stato brado