Chaberton (Monte) versante/canale Ovest

difficoltà: PD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 1870
quota vetta (m): 3131
dislivello complessivo (m): 1261

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: m.gulliver
ultima revisione: 26/04/18

località partenza: Montgenevre (Montgenèvre , 05 )

cartografia: IGN 1:25.000 3536 OT

bibliografia: Ripido!

accesso:
A Montgenevre, superata la dogana, prendere la prima strada a dx e percorrerla per circa 300 m.

note tecniche:
E' un itinerario per neve tardo invernale/primaverile che percorre la parete ovest. A seconda delle condizioni la goulotte iniziale può presentare dei passi di ghiaccio o misto. La parte alta invece può essere più o meno innevata a seconda dell'azione del vento.
Pendenze: 50m 50/55°; 600 m 40° (brevi tratti a 45°).
E' anche un itinerario di sci ripido raramente percorso.
Sci o racchette utili per l'avvicinamento e la discesa.

descrizione itinerario:
Imboccare la strada che si inoltra nel vallone del Rio Secco e seguire l'itinerario classico della via normale dello Chaberton. A 2250 m, attraversato il vallone, nei pressi della tabella geologica esplicativa all'inizio del valloncello che conduce al colle dello Chaberton, piegare a dx (ovest) e salire fino alla base della parete, dove si vede finalmente la stretta e incassata goulotte iniziale. La si supera (50 m, 50/55°, ghiaccio possibile), quindi si prosegue nel canale ora più appoggiato, che si apre a ventaglio. Senza percorso obbligato si sale per ampi pendii (40°) fino a sotto la vetta (volendo si può raggiungere la cresta SO). Qui il pendio si restringe nuovamente (breve tratto a 45°) e si esce sulla via normale in corrispondenza di uno degli ultimi tornanti prima della spianata sommitale.
Discesa dalla via normale.