Buio (Monte) da Crocefieschi

sentiero tipo,n°,segnavia: segnavia con due linee gialle sovrapposte
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 742
quota vetta/quota massima (m): 1400
dislivello salita totale (m): 658

copertura rete mobile
tim : 100% di copertura

contributors: neda
ultima revisione: 23/04/18

località partenza: Crocefieschi (Crocefieschi , GE )

accesso:
Dall'abitato di Crocefieschi, prendere la strada asfaltata seguendo le indicazioni per Alpe. Giunti alla cappella degli Alpini di Crebaia, prendere il sentiero che sale all'interno del bosco fino al monte Proventino (1036mt), dove, su un'ampia sella, si può godere di una vista panoramica su Crocefieschi e sulle Rocche del Reopasso.
Da qui, si segue il segnavia con due linee gialle sovrapposte, lungo un sentiero che parte ben visibile in discesa.

note tecniche:
Non sono presenti fontane lungo il percorso, pertanto è indispensabile partire con una buona quantità di acqua.
La maggior parte del percorso è marcatamente esposta al sole, quindi è consigliato proteggersi bene dalle scottature e dal caldo, specialmente da maggio in avanti.
Il tempo di percorrenza è di circa 3h, il ritorno avviene per lo stesso itinerario dell'andata. L'andamento complessivo del percorso, compreso l'avvicinamento, prevede alcuni saliscendi che aggiungono altri 200 mt di dsl+.

descrizione itinerario:
Il sentiero si sviluppa inizialmente in discesa, affiancando prati e pascoli, fino alla piccola cappella bianca di San Rocco. Si percorre ancora un un ultimo breve tratto asfaltato, prendendo a sx al bivio, fino ad un cancello ancora sulla sx, da cui il sentiero prosegue quasi sempre in costa con diversi saliscendi, sino ad un tratto che inizia ripido in salita all'interno di un bosco. L'ultima parte dell'itinerario, invece, sale dolcemente attraversando i prati che ricoprono la vetta, lasciando alla propria sx la vecchia croce.

altre annotazioni:
Itinerario che ripercorre alcuni dei sentieri lungo cui i partigiani della "VI Zona Operativa" scesero per liberare Genova nel 1945.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale