Seillièrino (Colle) e Passo del Lusiras da Villanova

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: OS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1225
quota vetta/quota massima (m): 2950
dislivello totale (m): 1725

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: GIORGIOBI
ultima revisione: 03/04/18

località partenza: Villanova (Bobbio Pellice , TO )

punti appoggio: Rifugio Jervis al Prà o Bivacco invernale Granero

cartografia: Fraternali Val pellice n. 7 e carta Sci Alpinismo in val Chisone Pellice e Germanasca

note tecniche:
Itt. n. 32 e n. 33 della carta sci Alpinismo della Fraternali. Difficoltà indicate OS 3.1 E2.

descrizione itinerario:
Da Villanova si sale al rifugio Jervis o seguendo la strada sterrata oppure il sentiero in funzione di condizioni ed innevamento.
Dal Jervis si attraversa interamente la conca del Prà, quindi si comincia a salire nel bosco al centro del vallone o nel canale più a destra.
Arrivati al Pian Sineive (m 2050) ci si alza nell'ampissimo canalone sulla dx oppure si risale lungo la dorsale a sx di questo fino a raggiungere il rif. Granero (m 2390 chiuso d'inverno ma con possibilità di usare il vicino bivacco invernale).
Da qui si scende qualche metro toccando il lago Lungo. Dal lato più occidentale si deve individuare il passaggio chiave della gita, ci si alza in un breve conoide per spostarsi quindi a sinistra effettuando un traverso in ripida salita esposto su un salto di rocce (ramponi, occorre neve stabile). Si raggiunge così il vallone superiore che, su pendenze più moderate, porta ai due passi: il Seillièrino più a dx sotto la Schina d'Asu ed il Lusiras più a sx (da non confondere con il passo Luisas ai piedi della Meidassa) posto sotto la punta delle Traversette.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale