Fenera (Monte) e Punta Bastia da Grignasco

sentiero tipo,n°,segnavia: CAI Varallo 772
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 338
quota vetta/quota massima (m): 998
dislivello salita totale (m): 660

copertura rete mobile
tim : 80% di copertura

contributors: neda
ultima revisione: 09/04/18

località partenza: Grignasco (Grignasco , NO )

cartografia: VALSESIA CAI Varallo-Geo4map - quadro Sud-Est. Guida degli itinerari escursionistici della Valsesia - CAI Varallo - Carta 6c. IGM Foglio 30 II SO Borgosesia. , Foglio 30 II SE Gozzano. Carta-Guida itinerari escursionistici del Parco

accesso:
Dal nucleo vecchio di Grignasco, partendo dalla chiesa di Santa Maria delle Grazie in piazzetta Pinet Turlo, a dx della chiesa si imbocca via Luigi Cacciami (str. Carpo), per poi svoltare a sx in prossimità di un arco ed imboccare via Torrione. Proseguendo sempre dritto, la strada termina e si imbocca il sentiero 772, segnalato con una placca segnavia (772 - Bertasacco) in corrispondenza di una tettoia sulla dx.

note tecniche:
La prima parte del sentiero non è in buone condizioni, spesso è necessario aguzzare la vista per recuperare la traccia e, ad un certo punto, bisogna attraversare il piccolo corso d'acqua. Vi sono diversi alberi caduti, quindi è necessario prestare attenzione, anche se il sentoero fino a Bertasacco è complessivamente percorribile senza difficoltà.
Il tempo di percorrenza medio è di circa 2h.

descrizione itinerario:
Giunti in Frazione Bertasacco, si continua a seguire il segnavia 772 in direzione Colma, ignorando le indicazioni per Ara e rimanendo sulla dx al primo bivio. Da quel punto, la mulattiera prosegue nel bosco con un saliscendi, per giungere ai ruderi della cascina Agru e farsi più ripida in salita dopo il ponte in pietra della Boretta.
Si arriva quindi a Cerianelli tramite un agevole tratto lastricato in pietra e, successivamente, si prosegue per qualche metro su asfalto fino all'abitato di Colma di Valduggia.
Lo si attraversa integralmente, prestando attenzione alle intersezioni con gli atri sentieri del Parco (763, 764, 765, 768) e si percorre la tagliafuoco in comune con il 768.
All'altrezza di una costruzione in pietra sulla sx, si trova il bivio tra sentiero 768 e 772, si imbocca quest'ultimo seguendo l'indicazione per Alpe Fenera - Vetta e, dopo circa 1 km di salita piuttosto ripida, si giunge al bivio col sentiero 769.
Prendendo a sinistra, si percorrono gli ultimi metri fino alla cima, da cui si gode un magnifico panorama a 360° sulla pianura sottostante, sul gruppo del Monte Rosa e sulle prealpi Biellesi

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale