Ben Nevis The Tower - West face, The Gutter

difficoltà: IV / 4 / M1   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota base cascata (m): 900
sviluppo cascata (m): 280
dislivello avvicinamento (m): 850

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Orobicando
ultima revisione: 01/03/18

località partenza: North face car park, Fort Williams (Fort William , Highland )

punti appoggio: CIC Hut

accesso:
Dal parcheggio seguire il sentiero che conduce alla CIC Hut. Da qui proseguire nell'anfiteatro (Coire na Ciste) in direzione di The Comb. Lasciarlo a dx passando vicino all'attacco di Comb gully e risalire il conoide a sx verso un'evidente cascata.

note tecniche:
Via che lascia diverse possibilità d'uscita nel caso la cascata superiore non sia formata: Glover's chimney o Mirror mirror.
Nessuna sosta in loco

descrizione itinerario:
Circa 100m in conserva per risalire il conoide (55/60°), poi si traversa a sx fino alla base di una cascata dove si sosta. (Vista sosta a su roccia in basso a sx viso a monte rispetto alla nostra sosta).

L1: bellissimo tiro su cascata, a sx 10/15m verticali su stalattiti con uscita aggettante, purtroppo la sosta è proprio sotto quindi saliamo più a dx su un bel muro verticale (80°, poi 90°). Sosta su nut incastrato alcuni metri dopo l'uscita.
L2: neve (60°) per 60m, sosta attrezzata su chiodi e spuntone sulla sx (questa sosta ci ha fatto perdere un po' di tempo! la cordata dietro fa sosta più facile su nut sulla dx).
L3: come per L2 neve. Qui sulla dx troviamo la colata non formata! Sosta su ghiaccio a dx non distante da una seconda e più grossa colata.
Le alternative sono due: ripiegare su Glover's chimeney, che richiede arrampicata dry ("facile") in camino, o tentare questa colata (solo dopo capiamo di essere tornati sulla via avendo saltato il primo salto di ghiaccio).
La scelta ricade sul ghiaccio ovviamente!
L4: trasferimento alla base della cascata su neve a 55°
L5: giustamente questa volta tocca a Mirco il tiro chiave; si traversa a sx su ghiaccio sottile(75, poi 80°), poi salto verticale in diedro (4m a 90°), poi si obliqua a dx (90°). Ghiaccio non proprio eccezionale (alveolato) eccetto l uscita dove invece era molto plastico.
L6-L7: pendio nevoso a 60/65° improteggibile per circa 55m fino a un grosso masso. Rinviato il masso proseguiamo in conserva con relativa tranquillità obliquando a sx fino a uno spuntoncino su cui si sosta. 90m
L8: su dritti fino al plateau sommitale per neve facile (45/50°). 30m

DISCESA: per il sentiero sul versante sud (3h circa).