Val Soana - Campiglia Azaria (Cascata)

difficoltà: II / 3   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota base cascata (m): 1550
sviluppo cascata (m): 250
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: gattorosso
ultima revisione: 10/03/18

località partenza: Campiglia Soana (Valprato Soana , TO )

cartografia: I.G.C. Gran Paradiso

accesso:
Da Campiglia Soana prendere la strada poderale per il piano di Azaria e raggiungere la grangia Rondonero. La cascata si trova sul versante opposto proprio di fronte alla grangia. Attraversare il torrente Campiglia utilizzando il ponte che si trova appena dopo la grangia, e per rado bosco portarsi ai piedi della cascata. Ore: 0,45-1.

note tecniche:
Salita da effettuarsi quando c'è poca neve, in quanto essendo a risalti potrebbe essere celata o comunque difficilmente visibile.

descrizione itinerario:
Con poco ghiaccio si attacca la cascata tra due evidenti bastioni di roccia in cui si incunea il primo salto. Probabilmente in annate con più ghiaccio, si può attaccare più in basso. Risalire il muro direttamente (15 m.) e poi seguire il flusso che si inclina fino a termine corda (60 m. s1 su arbusti a sx). Proseguire poi per circa 50 m nel canale e portarsi in un anfiteatro ghiacciato (s2). Attaccare la colata sulla sx per portarsi al di sopra di un salto roccioso e sostare alla base dell'ultimo salto (55 m. s3 su ghiaccio). Attaccare il muro direttamente e uscire sul pianoro soprastante (50 m. s4 su pianta o arbusti). Al di sopra del pianoro, in condizioni ottimali, vi è ancora la possibilità di risalire il torrente con un ultimo tiro, raggiungendo così i pianori sommitali, se il ghiaccio non è ricoperto di neve.
Discesa effettuata in doppie su piantine ed arbusti. Lasciati cordini con maillons (n.b.: uscendo proprio sui pianori in alto è anche possibile scendere a piedi lungo la destra idrografica della cascata).

altre annotazioni:
Probabile primo salitore: Nazzareno Valerio.