Santanel (Lago) da Piamprato, anello per il Lago Teppon

sentiero tipo,n°,segnavia: Segni bianco/rossi fino al lago Santanel
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1557
quota vetta/quota massima (m): 2452
dislivello salita totale (m): 895

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: mario-mont
ultima revisione: 18/10/17

località partenza: Piamprato (Valprato Soana , TO )

cartografia: IGC n° 9

accesso:
Da Cuorgnè salire a Pont Canavese. Qui svoltare a destra per la Val Soana. Percorrerla fino a Valprato. Qui svoltare a destra fino alla frazione Piamprato.

note tecniche:
Bel giro panoramico in valloni poco conosciuti. La parte inferiore, fino alle Grange Santanel, è ancora utilizzata, mentre dopo di questa non vi è più presenza dell'uomo e la natura ha il sopravvento.
Bei panorami sulle punte della Val Soana e fino al Monviso.
Il tutto purtroppo è guastato dall'imponente presenza dell'elettrodotto Super Phoenix. Ovunque si guardi , l'occhio è disturbato da un enorme traliccio o dai cavi elettrici. Difficile fare buone foto !
Il vallone è comunque meritevole di una visita. Il percorso non ha grandi dislivelli ma comporta un discreto spostamento e la discesa verso le Grange Belvedere è da farsi solo in condizioni di ottima visibilità, in quanto privo di sentieri e segnavia.

descrizione itinerario:
Dalla piazza di Piamprato, seguire il sentiero GTA del Colle delle Oche fino al bivio poco oltre l’Alpe Giassetto; poi proseguire a sinistra giungendo alla sommità del colletto a quota 1911 m, di fianco al traliccio dell’elettrodotto. Si scende sul lato opposto, si attraversa il Rio Santanel su un bel ponticello e si sale alla Grange Calligaris, ancora in ottimo stato. Si prosegue su un largo e bel sentiero lastricato giungendo alla Grange Santanel, ormai abbastanza in rovina. Superata la grangia si svolta a sinistra e si segue il sentiero, sempre ben lastricato, che risale il pendio giungendo ai pianori del Belvedere (cartello segnaletico). Si svolta a destra e si segue il sentiero che sale verso nord con alcuni tratti un po' esposti. Un ultimo strappo e si supera la barriera rocciosa che sostiene la conca del Lago Santanel; in breve si giunge al lago. Nell lato nord vi è un altro piccolo specchio d'acqua, appena più in basso.
Si costeggia il lagosul lato sud fino alla sua estremità ovest. Si sale il valloncello che si ha davanti fino al crestone a quota 2452 m.Da qui si scende verso ovest e si avvista in breve il piccolo e verde lago Teppon, formato da uno sbarramento in pietra. Si supera quest'ultimo e si scende sulla destra orografica del vallone, puntando ai resti du un lunghissimo fabbricato in basso. Lo si raggiunge su tracce di sentiero del bestiame e si prosegue sempre sul lato destro, scendendo su bei prati.
Dopo poco si avvista in basso a sinistra il cartello segnaletico dei pianori del Belvedere. Si taglia a destra, sempre su prati, raggiungendo il sentiero. Proseguendo verso ovest si raggiunge le Grange Belvedere "Marmotin", da cui la vista è veramente notevole.
Si ritorna sulla traccia segnata fino al cartello segnaletico e si scende da qui sull'itinerario di salita.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale