Fletschhorn Parete Nord

tipo itinerario: parete
difficoltà: I / 5.2 / E2   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1900
quota vetta/quota massima (m): 3985
dislivello totale (m): 2085

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura
altri : 100% di copertura

contributors: popino
ultima revisione: 24/05/19

località partenza: Rossbodenalpen o Egga (Simplon-Dorf , Brig )

punti appoggio: Bivacco De Zen 3012m

bibliografia: Salite su ghiaccio - R.Quagliotto

accesso:
Strada del Sempione fino a Egga, dal centro del villaggio strada poderale per Rossboden mt 1900 ca. Spesso tuttavia, anche a maggio inoltrato, la strada è ancora ingombra di neve e massi franati a partire da 1650/1700 mt. Il dislivello di conseguenza aumenta a 2300 mt circa.

note tecniche:
Splendido itinerario, ambiente d'alta montagna, pendio dalla linea estetica ideale con discesa bellissima. Un viaggio completo su questa bella montagna che richiede però un impegno fisico notevole e presenta poi una bellissima e lunga discesa su pendenze medie di 45/50° con tratto iniziale vicino ai 55°

descrizione itinerario:
Si parte all'ultima curva prima dei casolari di Rossboden alpen con lungo sentiero a lato della morena per poi proseguire sul lato destro dello sperone che delimita la seraccata del Rossboden gletscher, lungo un bel vallone che finalmente porta al colletto a 3012m su cui è posto il Bivacco DeZen.
Si scende in diagonale verso il ghiacciaio, si supera una breve seraccata all'estremità destra per evitare alcuni crepacci e si giunge nel vasto pianoro alla base della parete nord.
A 3150 m si supera la terminale e si inizia la lunga salita della Nord, inizialmente sui 40-45°. Si costeggia quindi un isolotto roccioso, lasciandolo sulla sinistra per non stare sotto i seracchi, qui la pendenza si porta sui 50°, per poi raggiungere i 55° negli untimi 100 m. Uscita a destra dei seracchi sul colletto a 3800 mt ca.. Infine in 20' di facile e larga cresta, volendo percorribile sci ai piedi, si arriva in vetta.
Bellissimo il panorama.
Discesa per lo stesso percorso.
Chiaramente i primi 100-200m dal colletto sono i più impegnativi ed anche i più esposti, dopo il pendio diviene sciabile con maggior tranquillità