Tenente Ticchioni (Ricovero) da Arpy

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1791
quota vetta/quota massima (m): 2850
dislivello totale (m): 1050

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Powder Boy brusa
ultima revisione: 21/12/14

località partenza: Arpy (Morgex , AO )

accesso:
Da Morgex salire verso Arpy. A scelta e a seconda dell'innevamento la gita inizia da Arpy o più in alto dal parcheggio della Genzianella del Colle San Carlo. In entrambi i casi si sale verso il lago d'Arpy.

note tecniche:
Nessuna difficoltà di rilievo. Prestare solo attenzione agli scarichi nei traversi sotto i pendii, a tratti ripidi, volti ad est: questo poco prima di raggiungere il lago Arpy e anche in seguito quando si punta il vallone sotto la Nord del Colmet.

Bellissimo itinerario anche in stagione primaverile, vista impagabile dalla cima della dorsale Nord-Ovest del Colmet.

descrizione itinerario:
Da Arpy o dal parcheggio del Genzianella del Colle San Carlo si raggiunge facilmente il noto e bellissimo lago d'Arpy. Costeggiandolo (sulla destra salendo, o comunque anche dall'altra sponda a seconda dell'innevamento e dei torrentelli), si punta semplicemente verso il fondo della conca, in direzione dell'evidente pendio più sostenuto visibile sotto il Colmet. Per raggiungere tale "lenzuolo", al termine della conca di Arpy, è necessario salire e tagliare leggermente verso dx, prestando attenzione a colate e distacchi che caratterizzano questo tratto ripido. A quel punto si sale verso la Nord del Colmet, sino a raggiungere una seconda conca. Da questa basta proseguire verso la base dello spigolo Nord-Ovest del Colmet, ovvero il colletto di facile reperimento che chiude il vallone, ove sono ancora visibili le rovine del Ricovero Tenente Ticchioni. Da qui ci si ritrova quindi su una cresta molto suggestiva, da cui è possibile andare con gli sci o a piedi fino in vetta ad un pinnacolo a strapiombo sulla valle di la Thuile. Vista eccezionale sui giganti valdostani e francesi. Discesa circa per la via di salita; ampi spazi e senza particolari problemi di balze o salti a cui prestare attenzione.