Peyre Eyraute (Pic de) dal Lac de l'Orceyrette

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1927
quota vetta/quota massima (m): 2903
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
vodafone : 20% di copertura

contributors: scristal2 Andrea81
ultima revisione: 06/08/13

località partenza: Lac de l'Orceyrette (Villar-Saint-Pancrace , 05 )

cartografia: Carta Ubaye

accesso:
Da Torino tramite il Colle del Monginevro da Cesana, oppure il Colle della Scala da Bardonecchia si scende in Francia a Briançon, sino alla zona commerciale sud. Da qui si arriva rapidamente a Villar Saint Pancrace, dove occorre fare attenzione e risalire la via principale fino alla Rue des Pierre Rouges, dove si incontrano i cartelli per Melezin-Ayes e Lac de l'Orceyrette. Seguendo la strada asfaltata un po sconnessa che poi diviene sterrata, ed evitando una prima deviazione a destra per Melezin e una seconda strada sterrata anonima a sinistra, si raggiungono gli Chalets des Ayes dove riappare l'asfalto. Si prosegue ancora raggiungendo prima l'area picnic di Plan Peyron (volendo si può iniziare la gita da qui) e quindi con un ulteriore km sterrato, il Lac de l'Orceyrette, dove si posteggia. Oltre la strada è vietata ai non aventi diritto.

note tecniche:
Percorso non lungo, circa 8 km a/r partendo dal lago. Una prima parte di itinerario molto rilassante lascia poi spazio ai 500 m di dislivello conclusivi che si svolgono sulla ripida dorsale est, praticamente senza sentiero se non su vaghe tracce. Con neve utili piccozza e ramponi. L'esposizione soleggiata fa sì che la neve sparisca anche ad inizio stagione escursionistica, ma si possono incontrare nevai insidiosi nell'ultimo tratto di cresta.

descrizione itinerario:
Dal Lac de l'Orceyrette 1927 m (o da Plan Peyron 1860 m aggiungendo 1.5 km su piacevole strada) si percorre la strada sterrata vietata ai non aventi diritto sino al fondo lago, e si continua oltre superando un ponte e giungendo agli Chalets de l'Orceyrettes. La strada prosegue e volendo la si può seguire (al bivio a destra) ma si allunga il percorso, mentre occorre prestare attenzione ad un sentiero non segnalato e non molto evidente che si stacca a monte dell'ultima baita a destra, addentrandosi nella dorsale boscosa in direzione ovest. Il sentiero poi passa a fianco del torrente Orciere, per poi salire per prati raggiungendo la strada sterrata più a monte nei pressi di un guado. Ora conviene seguirla per entrare nella meravigliosa conca con sparpagliati gli Chalets de l'Orciere a circa 2200 m.
Qui conviene mirare subito il bordo dealla conca a destra, evitando l'attraversamento diretto che fa perdere un po' di tempo, specie con erba alta; RIntracciata una vaga traccia questa conduce all'inizio della lunga dorsale sud-est che porterà alla cima. Il sentiero è poco più che una traccia che a volte si perde, comunque l'itinerario è logico. Il primo ripido dosso erboso lo si affronta con percorso a piacere, poi una volta che l'erba fa spazio a terreno più detritico la traccia è più marcata e si trovano anche alcuni ometti. Senza particolari difficoltà si arriva di fronte a dei torrioni rocciosi, che non si possono superare direttamente, ma si deve traversare sul lato sinistro stando 30 m sotto il crinale. Qui si arriva ad una sella su di un promontorio, dove un ometto indica di scendere per un canalino di erba e roccette, è il "passaggio chiave" che richiede un minimo di attenzione ma è piuttosto facile. Scesi di 10 m un sentiero riporta progressivamente in cresta, che diventa sempre più ripida e con terreno friabile. A 2800 m circa si supera una breve fascia di roccette spostandosi leggermente a sinistra, e si guadagna il dosso dell'anticima (possibile ripido nevaio a inizio stagione). Superato il dosso ecco apparire la croce di vetta a poca distanza, che si raggiunge quasi in piano su terreno molto comodo.
La discesa non presenta possibilità di anello, a meno di scendere dal crestone detritico sud puntando alla Crete de Serre Chapelle, e da qui scendere per ripidi ghiaioni nel vallone sottostante verso gli Chalets de l'Orciere.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale