Cornet (Monte) e Monte Rocceré da Sant'Anna di Roccabruna, anello per Colle della Ciabra e Balmascura

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1185
quota vetta/quota massima (m): 1939
dislivello salita totale (m): 850

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: GERPOK mauroa
ultima revisione: 10/03/19

località partenza: Sant'Anna di Roccabruna (Roccabruna , CN )

cartografia: IGC 1:50000 n.7 - Valli Maira, Grana e Stura

descrizione itinerario:
Da S. Anna si imbocca la strada forestale (cartello stradale) verso San Damiano. Si svolta a destra e si risale nel bosco su ampia sterrata, che diventa poi sentiero e conduce al Colle della Ciabra incrociando la strada dei cannoni proveniente da Valmala.
Dal colle seguendo la dorsale a sinistra si raggiunge la cima del non lontano Monte Cornet (30min –1939 m). Ridiscesi al colle della Ciabra si percorrere poi l'ampia cresta che conduce in vetta al Rocceré (20 min – 1829 m) Area archeologica e panorama magnifico su tutta la pianura cuneese e la cerchia alpina.
Si scende sul versante opposto, in direzione Monte S. Bernardo, fino ad una sella, dove un ripido sentiero a zig zag lato Maira porta a visitare la "Balma Scura". Da qui due itinerari (Indicazioni):
1) A sinistra risalire in direzione “strada militare” ed al Colle di Balma Scura; poco più avanti (gias) un sentiero scende a destra. Tra bosco e ravanamenti vari si arriva sulla sterrata Castello-Sant'Anna (percorso occitano) ed in breve all'auto.
2) A destra in discesa, indicazioni S.Anna, (sentiero agevole recentemente ripristinato nel 2017) sino a quota 1480 dove si incrocia un sentiero a destra che taglia orizzontalmente tutto il versante sud del monte Roccerè (anello di Roccerè) sino a giungere su strada sterrata; ad un incrocio nel bosco prendere in discesa a sinistra su strada sterrata che giunge direttamente a S.Anna.