Ciampanesio (Borgata) da Serre di Casteldelfino

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1450
quota vetta/quota massima (m): 1518
dislivello salita totale (m): 68

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura

contributors: gabriele pellerino
ultima revisione: 20/10/10

località partenza: Serre di Casteldelfino (Casteldelfino , CN )

cartografia: IGC n°6 e n°106

note tecniche:
Il percorso è povero di corsi d'acqua nella prima parte mentre è possibile trovare una fontana arrivati a Ciampanesio.

descrizione itinerario:
Arrivati a Serre di Casteldelfino lasciare l'auto sul tornante che gira a sinistra verso borgata Alboin. Da qui prendere la traccia di sentiero che si collega alla vecchia mulattiera. Il sentiero fra sali e scendi si mantiene sempre in quota descrivendo un tracciato a mezzzacosta molto panoramico con un dislivello pressocchè trascurabile. La mulattiera transita vicino a terreni un tempo coltivati a segale e a "meire" e "grange" in parte diroccate e in parte ancora conservate. Si passano le meire Auriol e dopo non molto si giunge ad un bivio dove si tiene il sentiero di destra che scende leggermente e conduce alle Grange Auriol, una piccola borgata a "balcone" sulla valle. Da qui si prosegue sul sentiero che dopo aver attraversato un valloncello porta a Grangia Brondu, una grande struttura edificata su uno sperone di roccia in un luogo molto panoramico. Passata questa grangia il sentiero si inoltra in mezzo a faggi ed aceri in una zona più ombrosa e fresca. Attraversato un corso d'acqua il sentiero si fa un pò più ripido per portarci alla Croce d'Alie, dalla quale è già possibile vedere la borgata di destinazione. Scendendo per 5 minuti si arriva alla borgata Ciampanesio dove si trovano alcune case ristrutturate in mezzo ad altre abbandonate e una fontana d'acqua fresca.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale