Bianca della Grivola (Punta) da Tignet

difficoltà: F+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1664
quota vetta (m): 3793
dislivello complessivo (m): 2200

copertura rete mobile
wind : 70% di copertura
vodafone : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura
altri : 40% di copertura

contributors: ale-dan73
ultima revisione: 28/06/10

località partenza: Tignet (Valsavarenche , AO )

punti appoggio: Bivacco Grivola

cartografia: ICG-granparadiso-la grivola-cogne

note tecniche:
Salita molto lunga e impegnativa fisicamente ma non di particolare difficoltà tecnica'.
Molto bella l'ubicazione del bivacco e panorama superlativo dalla vetta.
Il dislivello tiene conto di alcune discese e risalite.
Piccozza e ramponi utili in caso di innevamento della parte alta del percorso.

descrizione itinerario:
Da Tignet salire al bivacco delle Grivola a 3300m situato in posizione assolutamente panoramica su tutto il gruppo del Gran paradiso e oltre (itinerario sul sito). L'ultima acqua è nei due rii nel traverso prima del casotto del parco a 2550 m circa.
Dietro il bivacco e' presente l'unico tratto un po delicato di tutta la salita in quanto si deve superare un torrione su terreno instabile fino a riguadagnare la cresta.
Da qui in poi la cima e' visibile e seguendo la cresta si arriva all'ultimo salto che si supera risalendo un canale pietroso-detritico e solitamente innevato.

altre annotazioni:
Molto interessante è la discesa alla Punta Nera e di la Col des Rayes Noires. Da qui si può scendere fino al sentiero che arriva dal Col Lauson e ritornare a Leviona.