Viraysse (Monte) da Larche, anello per il Colle Sautron, la cresta NO e il Lac de la Reculaye

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 1675
quota vetta/quota massima (m): 2844
dislivello salita totale (m): 1169

copertura rete mobile
tim : 60% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: ste_6962 coboldo
ultima revisione: 24/09/18

località partenza: Larche (Larche , 04 )

punti appoggio: Gite d'Etape - Refuge Pierre Lombard

cartografia: IGN foglio 3538 ET Aiguille de Chambeyron in scala 1:25000

accesso:
Da Larche con l'auto seguire la breve sterrata che risale il Vallon de la Rouchouse fino ad una piazzola di parcheggio presso un ponticello di legno (q.1750).

note tecniche:
Il Monte Viraysse (da non confondere con la Tête de Viraysse) è la montagna più elevata dello spartiacque Maira-Ubayette tra il Monte Oronaye e il Monte Sautron. Accessibile sia dalla Valle Maira che dalla Valle Ubayette con partenza da Larche. In questa relazione viene proposta la salita con partenza da Larche in Valle Ubayette. La salita si svolge in un piacevole ambiente di alta montagna e dalla cima nelle giornate di tempo favorevole è possibile ammirare un panorama vastissimo su Alpi Cozie e Marittime. La salita non presenta particolari difficoltà, c’è solo qualche tratto ripido lungo la cresta Nord-Ovest che dal Colle del Sautron conduce in vetta. E' una montagna che si può salire anche in condizioni invernali e/o comunque in presenza di neve...che rende questa salita ancora più piacevole ed interessante. Adatta quindi anche a salite con le ciaspole. E' una salita che si può fare in giornata oppure pernottando al Posto Tappa di Larche e/o eventualmente a quello di Saint Ours.

descrizione itinerario:
Da Larche si segue la sterrata che risale il Vallon de la Rouchouse e che, dopo una piazzola, diventa un un buon sentiero (palina, indicazioni per il Col de Sautron). Il sentiero sale a stretti tornanti fino a un bivio (palina), dal quale si prosegue a destra in lieve salita risalendo il vallone del Ravin de Rouchouse su ampia mulattiera. Superata una presa d'acqua (tabella con spiegazione delle operazioni militari del Giugno 1944), si giunge a un secondo bivio presso una cabane (q.2090). Prendere il sentiero a sinistra (Nord), superare una costola (grosso ometto) e per dossi erbosi verso Nord portarsi nella conca sotto il Colle del Sautron e il monte Viraysse. Il sentiero risale la conca erbosa e con un ultimo traverso ascendente verso sinistra si porta al Colle del Sautron m 2688. Dal Colle si segue integralmente il filo di cresta (traccia), che con qualche tratto ripido porta in vetta al Monte Viraysse m. 2844 (ore 3:00/3:30).
Dalla vetta, seguendo il sentiero Roberto Cavallero (segnavia rosso-blu), con percorso spettacolare si scende la ripida e terrosa cresta Sud-Est del monte Viraysse (senza difficolta', qualche attenzione per l'esposizione sul lato val Maira) e quindi si prosegue con percorso meno ripido tagliando il fianco Est della Pointe de la Reculaye fino all'omonimo lago, posto proprio sotto la vetta del monte Soubeyran (Tete de l'Alp su IGN).
Dal lago per collegarsi al sentiero di discesa (GR de Pays - Tour de Sautron su IGN) e' possibile:
- Seguire il sentiero Cavallero risalendo in cresta fino al Colle delle Munie;
- Traversare in piano e poi in lieve discesa per tracce tra i prati;
- Seguire la gola dell'emissario del lago e a q. 2450 collegarsi al detto sentiero;
Seguendo il comodissimo sentiero a moderata pendenza si scende il vallone fino a ricollegarsi al percorso di salita al bivio q.2090. Il giro misura circa 16 km di sviluppo.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale