Badile (Pizzo) Ringo Star

difficoltà: 6a / 5c obbl
esposizione arrampicata: Nord-Ovest
sviluppo arrampicata (m): 800
dislivello avvicinamento (m): 1300

copertura rete mobile
tim : 50% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: treeclimber
ultima revisione: 10/12/08

località partenza: Bondo (Bondo , Maloggia )

punti appoggio: Rif.Sacs Furà

accesso:
Dopo la frana staccatasi ad agosto 2017 la strada che si addentrava nella val bregaglia e il relativo sentiero di accesso al rifugio sono chiusi.
Da luglio 2019 l'accesso al rifugio avviene tramite un nuovo sentiero che parte qualche centinaia di metri sopra all' abitato di bondo, in località "Crot Alt", prima segnato di rosso e bianco e quindi blu e bianco. In 3:30 ore di tortuoso e fangoso cammino si arriva al bivacco alla base del ghiacciaio sul versante NO del Pizzo badile. Considerare quindi circa 4 H per il rifugio.

note tecniche:
(Non piu valido da agosto 2017 causa frana cengalo) Dall'auto al Sasc Fura 1 ora, dal rif. al ghiacciaio 30 minuti dove abbiamo trovato un nuovo posto da bivacco bellissimo.

descrizione itinerario:
La via è molto alpinistica, da ricercare e pochissimo chiodata, nel complesso un'ottima roccia. Le difficoltà dichiarate dal Fazzini sono da aumentare di un mezzo grado, perlomeno nel diedro dove si è sicuri della linea di salita, poiché il resto si presta a numerose varianti.
Necessaria una serie completa di camalot sino al n°3 (blu), dadi ed un assortimento di 5/6 chiodi. Ramponi per l'attacco, picca non indispensabile è bastato il martello da roccia.
Dalla prima sosta importante andare a passare il sovrastante tetto verso sinistra per poi percorrere una facile cengia detritica verso destra, pena se si sale subito verso dx una placca d'aderenza non banale e sprotetta.