Giavine (Torre delle) Via Normale

difficoltà: 5a / 5a obbl
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota base arrampicata (m): 870
sviluppo arrampicata (m): 120
dislivello avvicinamento (m): 300

copertura rete mobile
wind : 0% di copertura
vodafone : 93% di copertura
tim : 70% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: gianni lanza
ultima revisione: 17/06/13

località partenza: Ronchi (Boccioleto , VC )

punti appoggio: Rifugio Alpe Seccio

bibliografia: Arrampicate sportive e moderne in Ossola e Valsesia (Ed. versante Sud)

accesso:
Risalire la Valsesia fino a Balmuccia. Lasciata la statale imboccare la Val Sermenza e passato il paese di Boccioleto, dopo qualche centinaia di metri prendere a destra verso la frazione Ronchi. Dopo un paio di tornati sul rettilineo, un sentiero sulla sinistra con indicazione per Torre delle Giavine. Parcheggiare.

Seguire il bel sentiero lastricato per 20-30 minuti fino alla evidente base della Torre.

note tecniche:
Particolare monolito unico nel Piemonte.
in via alcuni resinati, friends utili.

descrizione itinerario:
Alla base della torre risalire una breve corda fissa che porta alla partenza della via Francione Guala, qui ci si prepara e si lascia gli zaini, salire un pò passare in un buco sotto una lastra di pietra e con breve traverso di 2° ( corda fissa) si giunge alla sosta di partenza
- L1 4°+ 35 metri,
- L2 5° esposto 20 metri, sosta sulla lama 1 resinato + 1 fix
- L3 5° poi 4° 20 metri,
- L4 5°+ poi 4°+ 20 metri ,
- L5 3°+, 4° 15 metri.

Discesa:
dalla cima sosta su catena calata di 15 metri, poi sosta su catena calata di 30 metri. QUI CI SONO DUE SOSTE; QUELLA SU CATENA PORTA A TERRA CON UN UNICA CALATA DA 60 ; LA SOSTA RAUMER fa una calata da TRENTA e Con una successiva calata da trenta si arriva a terra.

altre annotazioni:
Prima salita E. Castiglioni e C. Negri nell'ottobre del 1935.
La via Normale è stata riattrezzata da Gianni Lanza , Simo Fallagazet, Marco Rolando e Teo Bizzocchi.