Elisa (Rifugio) da Mandello

sentiero tipo,n°,segnavia: sentiero 14
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 409
quota vetta/quota massima (m): 1515
dislivello salita totale (m): 1106

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
tim : 80% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: macchia simonpa71
ultima revisione: 29/04/19

località partenza: Rongio (Mandello del Lario , LC )

punti appoggio: Rifugio Elisa (aperto week end e mesi estivi)

cartografia: Kompass 105 Lecco e Valle Brembana

bibliografia: Mauri GC., Escursioni nelle Grigne

note tecniche:
Il rifugio è un punto d'appoggio per salite alpinistiche e per eventuali itinerari nelle Grigne. Ha scarso interesse in sè. Rifugio piccolo ma accogliente, ristrutturato da non molto.

descrizione itinerario:
Si lascia l'auto ad uno dei due parcheggi della località Rongio, frazione di Mandello.
La mulattiera (sentiero 14) inizia subito al termine della strada asfaltata (segnalazioni); si imbocca a sx dal piccolo parcheggio.
Dopo 30' di percorso quasi piano, lungo la val Meria, il sentiero comincia a salire a serpentine con andamento costante sino al rifugio, che si raggiunge in poco meno di 3 ore.
Il sentiero prosegue sino al Buco di Grigna (m.1803), ma molti sono collegamenti con altri rifugi.

altre annotazioni:
Sui primi chilometri del percorso, si incontrano ponti, cascate e la Grotta Ferrata, una ampia grotta chiusa, con fontana.
Poca vista dal rifugio, se si escludono le pareti del Sasso Cavallo e del Sasso dei Carbonari. Più ampia verso Mandello e il lago e, in giornate limpide, verso le Alpi Occidentali e Centrali.