Puriac (Colle del) da Argentera

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Est
quota partenza (m): 1769
quota vetta/quota massima (m): 2506
dislivello totale (m): 737

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: LuCiastrek
ultima revisione: 29/03/19

località partenza: Grange di Argentera (Argentera , CN )

cartografia: IGC Valli Maira Grana Stura N°7

accesso:
Da Cuneo seguire le indicazioni per Borgo San Dalmazzo, colle della Maddalena, si superano poi Demonte, Vinadio ecc... arrivati ad Argentera dopo un centinaio di metri al primo tornante si posteggia.

note tecniche:
IL colle Puriac è collocato in un anfiteatro fatto di dune e di forre, in questo caso con la neve che danno un aspetto caratteristico al paesaggio, la salita non presenta un eccessivo dislivello e neppure tratti ripidi da superare, i chilometri sono contenuti in circa 11 a/r. L'inizio della strettoia alla quota 2100ca.comunemente chiamata Stretta è soggetta in determinate condizioni a valanghe va percorsa con attenzione, successivamente si entra in una caratteristica forra che si percorre interamente(è la stessa via per l'Enchastraye e i Tre Vescovi)fino a sbucare su un pianoro.

descrizione itinerario:
Percorrere una stradina che si stacca dal tornante ed attraversare la Stura, percorrere i primi passi alla dx orografica del successivo torrente Puriac, quindi si supera una costruzione fatiscente poi si giunge ad un ponte di legno dove si attraversa sulla sponda opposta e si prosegue sulla via normale in direzione della caratteristica Stretta posta in lontananza alla quota di 2100 metri, questa sarebbe l'inizio della forra, sotto la neve scorre il torrente Puriac che si può anche sentire. Percorrere la forra fino ad una biforcazione continuare su quella di dx superando un piccolo tratto ripido, quando si esce dalla forra ci si trova su una conca pianeggiante, sul fondo si può notare un'ampia sella al cui centro c'è il colle Puriac dove a piacimento ci si dirige; anche se si percorre la biforcazione a sx si spunta poi sopra alle dune notando sempre in direzione sud la sella dove passa il colle.