Pietraborga (Monte) da Sangano

note su accesso stradale :: nn
Ripetizione della gita effettuata due anni orsono che, per brutto tempo, non mi aveva permesso di vedere il panorama.
Oggi tutto sereno con temperatura gradevolissima.
Non incontrato nessuno per tutta l'escursione.
Bel sentiero comodo.









ripetizione della gita effettuata due anni orsono che, dato il cattivo tempo, non mi aveva permesso di vedere il panorama.

Cipo dei partigiani.
Fioritura.
Piccola icona di S. Barbara
Base monumento croce di vetta.
Croce di vetta.
Panorama con Monviso.

[visualizza gita completa con 7 foto]
note su accesso stradale :: Ok, in fondo a via Bonino.
Giro notturno con salita lato borgata e discesa dalla dorsale opposta un pelo più laboriosa ma sempre con buone indicazioni. Possibile anche tagliare nel bosco grazie ai vari sentieri quasi paralleli. Bel panorama notturno con la luna piena. Non ho incontrato le temute procesionarie ma solo piccoli bruchi senza peluria appesi ad un bava. Temperature miti e qualche animale fuggitivo nei dintorni. Dai disastri nel terreno direi che anche qui i cinghiali abbondano.

[visualizza gita completa]
Il sentiero che passa per la punta del colletto è coperto di foglie e si rischia di scivolare se non si hanno scarpe adeguate
Giornata fantastica per una gitarella mattutina, il cielo era limpido e sebbene fosse il 23 dicembre si stava tranquillamente in maniche corte in cima. Con Chiara.


[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: OK
Sentiero pulito e ben segnalato.
Oggi giornata con pochissimo tempo a disposizione quindi al socio propongo Pietraborga visto che non ci siamo mai stati.In cima alle 9 ,una bella passeggiata nel bosco con visita al sito celtico,interessante.Birre con Vincenzo poi a casa.Alla prox.


[visualizza gita completa]
Salito per il sentiero sale a destra di quello principale e che porta direttamente all'area di sosta con panchina al termine del sentiero De Vitis. Questo sentiero è identificato da bolli rossi.
Per il resto poco da segnalare se non parecchi punti dove la vegetazione ha invaso un po' il sentiero.
Giornata grigia e non calda.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: nn.
Ancora una scelta di gita in bassa quota visto le previsioni di brutto tempo.
Infatti è stato nuvolo tutto il giorno.
Peccato per la scarsa visibilità dalla punta.

[visualizza gita completa con 6 foto]
Il bello delle montagne è che anche il modesto Pietraborga offre tre versanti di salita ed eccomi a Sangano a salire per la via che mi manca. Il sentiero è ben segnato e piacevole solo un po' scomodo nel tratto prima della Verdina dove la pioggia lo ha in parte rovinato. Nella parte bassa più assolata e riparata ho visto alcuni garofanini e una viola fiorita. Dalla punta sono sceso per il sentierino segnato di rosso che segue la cresta Est con tratti abbastanza ripidi e con foglie (ma più panoramico) dove ho trovato utili i bastoncini. Quasi al fondo si giunge ad un bivio dove a sx si scende direttamente in Sangano mentre a dx si arriva alla fine della strada (panchine e tavoli pinic) che continua dopo il cippo De Vitis. Senza prendere la strada si può continuare sul sentiero che scende ripido fino a sbucare sullo sterrato fatto in salita 50 metri prima del divieto di accesso.

[visualizza gita completa con 5 foto]
Anello salendo dalla diretta dall'area pic Nic (costa est) e scendendo da prese di sangano

[visualizza gita completa]
Bella gita. Paesaggio vario. Panorama.
Fatto anello, salendo dall'area pic Nic e scendendo dalle prese di sangano.

[visualizza gita completa]
Breve escursione pomeridiana. L’idea era di fare un anello seguendo in salita il sentiero che percorre per intero la dorsale Nord Est e di ridiscendere dalle Prese di Sangano per il sentiero descritto in relazione. Abbiamo però mancato l’imbocco del sentiero che cercavamo, che si trova poco dopo il cippo degli alpini, proprio al termine della ripida sterrata iniziale, dove c’è un tavolo di legno con le panchine. Qui, invece di svoltare a sinistra sul sentiero per le Prese, bisogna proseguire pochi metri e si trova un cartello di legno con l’indicazione “Pietraborga”. Abbiamo parzialmente rimediato in quanto a metà circa del sentiero per le Prese, appena dopo un grosso masso con la scritta “Regione Colletto”, c’è una traccia che si stacca sulla destra (cartello in legno) a che riporta in cresta e da qui il sentiero è sempre ben segnato. La salita da questo versante presenta alcuni tratti abbastanza ripidi, ma in compenso offre alcuni scorsi panoramici piacevoli. Cima raggiunta in circa 1 h 20…giornata spettacolare e ottimo panorama nonostante la quota bassa e il bosco a tratti fitto. In discesa nulla da segnalare, abbiamo seguito fedelmente l’itinerario descritto. Gita veloce ma carina, che si presta a numerose varianti…ottima alternativa se si ha poco tempo a disposizione.


[visualizza gita completa]
Vale la pena segnalare che la via chiusa si trova verso il fondo di vai Bonino, dopo la rotonda a dx.
Salita piacevole mai ripida, spesso ma non sempre nel bosco con dei begli scorci dove
La borgata Prese di Sangano è raggiungibile in auto da Piossasco.

[visualizza gita completa con 2 foto]
Due orette libere a disposizione ed altra velocissima corsa pomeridiana sui rilievi più vicini a casa, tanto per non stare fermi. Ottimo allenamento

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 335
quota vetta/quota massima (m): 926
dislivello salita totale (m): 610

Ultime gite di escursionismo

21/08/19 - Traversiére (Becca della) da Thumel per il Colle Bassac Déré - climbandtrek
Sentieri perfetti e ben evidenti; siamo saliti dal sentiero che da subito dopo la cascata a destra porta direttamente alle baite diroccate di Sauches evitando di passare dal rifugio.
21/08/19 - Viana (Colle del Lago di) da Alpe Bianca - mario-mont
Sentiero risegnato recentemente, impossibile perdersi.
21/08/19 - Meabè (Monte), anticima da Septumian - robertov
Piacevole escursione mattutina su questo magnifico belvedere ( panorama a 360° )sui monti della Valtournenche. Sentiero perfettamente tracciato e segnalato. Nulla da segnalare.
21/08/19 - Fioria (Bocchetta) da Ghiarai per i Laghi Bellagarda - 3levanne
Da Ghiarai ai bellissimi laghetti con il 517B marcato e pulito, sentiero per Bocchetta Fioria inf. o di Pelousa sempre ben visibile e nessuna difficoltà . Discesa sul 517 altrettanto segnato. Meteo [...]
21/08/19 - Pelvo di Ciabrera da Sant'Anna, anello per il Colle Autaret - Teddy
Partiti alle 8,00 da S.Anna e seguito percorso per il Passo Ciabrera come da relazione. Il ripido pendio per il passo non l'abbiamo trovato così ostico come descritto, stando un po a dx si sale bene [...]
21/08/19 - Salza (Monte) da Sant'Anna - mummo90
Scendendo dal Mongiòia, ho tenuto inizialmente il filo per poi spostarmi sul versante Italiano disarrampicando in alcuni punti, spostandomi sempre su sfasciumi e cenge cercando di non perdere troppa [...]
21/08/19 - Mongioia (Monte) o Bric de Rubren da Sant'Anna per il Vallone di Rui - mummo90
Partenza dal Melenzè alle 8.20, sentiero sempre bello ed evidente, arrivato al bivio sono salito per la traccia che prosegue dritta tralasciando sulla sx la scritta gialla"facile". Proprio sotto la c [...]