Seirasso (Cima) da Artesina, anello Colla della Balma, Colla Bauzano

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Normale fino ad Artesina
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita con notevole spostamento (oltre 18 km) e buon dislivello. Neve primaverile ma forse non ancora completamente trasformata in profondità, poiché nei pendii più assolati tendeva un po' a fondare, ma stando attenti a tenersi sui pendii meno esposti al sole si scia su un bel firn. Finale con risalita di circa 130m alla colletta Seirasso e poi un po' più su per evitare di dover traversare i canali che scendono dal Mondolè. Le piste sono ottimamente innevate e sciabili. Si inizia e si conclude con sci ai piedi. Aggiungo tre foto e traccia GPS.
Oggi nove geki liguri da Arenzano. Saluti

Vetta
Discesa sotto il colletto
Risalita alla colletta Seirasso

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Al momento consigliatissima, oggi partito tardi alle 09,00 da Artesina, ma anche se caldo, la leggera brezza fresca a mantenuto la neve croccante al punto giusto lungo tutto il percorso, un po più marcetta in basso ma tutta sciabile.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Non abbiamo fatto il giro ad anello come descritto in questo itinerario ma saliti e scesi dalla stessa parte cioe' dalla Balma.Partiti da Artesina bassa in direzione Colle della Balma (1886 mt) ,da qui' sulla stradina in leggerissima discesa(perdita di circa 30 mt)e poi risalita porta nei pressi del Dente del Seirasso dove la si abbandona ,e risalendo i bei pendii prima con moderata pendenza poi alquanto ripidi, portano al colletto (mt 2370) fra i due Seirasso e da qui' svoltando a dx in breve sul Seirasso 2436.Traccia esistente su tutto il percorso con tanta farina ancora circostante. Discesa:tranne il primissimo pezzo direttamente dalla punta(senza transitare per il colle) dove si sentiva ancora il fondo durissimo poi tutta bella farina leggera e scorrevole fino alla stradina,breve tratto sulla suddetta e poi anziche continuarla per il rientro,a quota 1850 l'abbiamo abbandonata buttandoci sui bei pendii che portano a Sella Mierzie' 1660 mt circa sempre su bella farina.Da qui' ripello fino un po' oltre la Balma verso Rocche Giardina e rientro ad Artesina su piste battute.
In compagnia di Mario e Guido,incontrati altri 5-6 ski alp
Peccato per le velature (previste dal meteo)principalmente in discesa che a tratti toglievano un po' di visibilita' altrimenti erano 4 **** tutte meritate,fatta cosi' sono 1500 mt D+
No vento,le ultime 2 nevicate hanno risistemato parecchio la situazione in quantita' e qualita',pendii con expo sud sud-est ovviamente la farina ..........non e' piu' tale.




[visualizza gita completa con 13 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Ok
attrezzatura :: scialpinistica
Dopo la sbornia di neve primaverile in Abruzzo abbiamo deciso di ritornare alla triste realtà... Quindi alpi Liguri.. Fatto il giro al contrario di quanto qui proposto e in salita gli sci vengono anche comodi a parte la variante sulla 'cresta' tra il Seirasso e le rocce dell'Inferno... Discesa a tratti a piedi, a tratti su pietre, a tratti su prati ah si forse una decina di curve sulla neve si sono fatte...
In compagnia della Incazzatissima Fede...


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Nessun problema ad arrivare ad Artesina
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Ennesima puntata ad Artesina visto che l'innevamento è ancora più che buono e permette di avventurarsi in grandi giri. Oggi partenza da Artesina alta (quota m.1400) in direzione colletto Balma. A seguire la stradina che conduce al vallone del Seirasso da percorrere oramai a piedi dopodichè ancora tanta neve in alto e giunti in vetta senza problemi passando dal colletto m.2346 situato tra le 2 cime del Seirasso.In discesa ci siamo tenuti sulla dorsale verso Monte Castello per scendere il vallone sottostante che permette di arrivare a gias Pian di Male. Bella neve portante quasi ovunque eccetto alcunti tratti con expo nord non ancora del tutto trasformata. Ripello e salita al Mondolè versante sud. Discesa sulla spalla dx del canalone ovest su bel firn (*****)con finale sulle piste chiuse su neve umida ed ovviamente un pò lenta ma sempre portante.
Sempre molto gettonato il Mondolè mentre sul Seirasso tre scialpinisti oltre noi 2.


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Nessun problema
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza da Artesina alta sotto la fitta nevicata dei cannoni della pista Colletto - Gaviot. Passaggio a Colla Bauzano e raggiunto il Colletto del Seirasso, imbocchiamo la conca nord. Poco dopo il dente dell'Infernotto, seguiamo una vecchia traccia che ci conduce prima al pendio est e poi alla selletta sulla dorsale Infernotto - Seirasso. Da qui, agevolmente in dalla Madonnina della vetta sotto il tiro di aria gelida. Discesa sul colletto ovest su neve ventata e durissima, un po' meglio nella sottostante conca con alcuni tratti di neve farinosa. Il pendio sopra gli stalloni bellissimo con vecchia farina su fondo duro. Rientro ad Artesina per il Colletto con sosta alla Balma per il pranzo.
SoDaPower in compagnia di Stefano


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: buono fino ad Artesina
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Artesina dopo aver incontrato Ezio che ci accompagna fino alla Balma, risaliamo le piste di Rocche Giardina, Balma, Dente del Seirasso e saliamo dal canale est del seirasso. Dalla cima decidiamo di scendere nella conca nord per un canale che si imbocca da piano dell'inferno, bella discesa su neve farinosa giunti alla colletta seirasso ripelliamo e saliamo il mondolè dal soleggiato versante sud, scendiamo dal canale ovest che dati gli innumerevoli passaggi si può paragonare ad una pista, scendiamo le piste di Artesina su neve dura come il marmo. Per oggi può bastare.
Con Carlo


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Artesina saliamo da prima alla sella Bauzano e da li in vetta al Mondolè. Discesa degli assolati pendii sud su crosta portante fin sotto alla colletta Seirasso. Rimesse le pelli saliamo alla cima Seirasso per l'itinerario descritto. Discesa per il vallone tra il monte Castello e le Rocce dell'Inferno dove si trova ancora tanta bella neve intonsa e farinosa che nei tratti in ombra è bella fino ai 1800. Rimesse le pelli sotto la Sella Bauzano risaliamo alla stessa in diagonale ascendente su bella traccia per il rientro su neve marmorea alla macchina.
In compagnia della Fede (facciamo presto che devo andare a vedere Carolina Kostner vestita da puffo...) e Vale (ah se c'era il koba scendovo da li...).


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: No problem
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza da Artesina quota m.1400 e raggiunto colla Bauzano seguendo le piste non battute. Da lì proseguito sulla stradina che transitando sotto le pendici del Mondolè conduce alla conca del Seirasso. Risalita la valletta tra la Rocca dell'Inferno e il Monte Castello su traccia già esistente ed arrivo in cima x comoda e panoramica dorsale. Discesa sullo stesso itinerario tenendo però i pendii rivolti a nord dove abbiamo trovato neve farinosa su fondo duro. Dalla conca del Seirasso ripellata per salire i pendii assolati del Mondolè con discesa in farina sul versante nord e ritorno ad Artesina per le piste chiuse.
Bellissimo giro in gran compagnia dei simpatici Ornella ed Aldo con i quali speriamo di condividere tante altre gite.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Nessun problema
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi uscita sulle montagne di casa causa impegni di lavoro per Renato. Partenza da Artesina in compagnia della nostra cara amica Stefania sulle piste ancora chiuse e passando per Colla Bauzano raggiunta comodamente la cima del Mondolè. Qui ci dividiamo, Renato scende verso Artesina mentre io e Stefi scendiamo sul versante sud su bella neve portante per poi proseguire in direzione del Seirasso. Salita x la colletta del Seirasso nel valloncello tra la Rocca dell'Inferno e la Cima Seirasso su traccia appena fatta da 2 amici garisti. Discesa su crosta portante sul costone terminale poi nel vallone tenendo le expo in ombra ancora bei tratti di farina stagionata altrove piuttosto marcetta. Ripellato e per evitare il traverso per colla Bauzano abbiamo preferito seguire un'invitante traccia che ci ha riportato nuovamente sul Mondolè con finale alpinistico. Discesa sul costone ovest su neve già cotta dal sole ma ancora sciabile e ritorno ad Artesina su piste battute.Dislivello effettivo m.1900.

[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Si arriva senza problemi ad Artesina
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata di ferie e per comodità gita sulle montagne di casa. Salite le piste di Artesina oggi chiuse fino a colla Bauzano, poi discesa verso sella Pian di Male e di lì risalito la valletta situata tra M.Castello e Rocca dell'Inferno per uscire sulla dorsale spartiaque con la Val Ellero e raggiungere senza problemi particolari la cima del Seirasso.Da colla Bauzano tutto il percorso da tracciare ma oggi era una bellissima giornata di sole e di tempo ne avevamo.Nelle vallette riparate la neve si è mantenuta farinosa mentre sul costone era tutta ventata come gran parte delle punte della zona.Discesa sulla via di salita su neve soddisfacente.
Solo noi due. La gita così proposta ha un dislivello di m.1600.


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza ore 7.30 da Artesina per evitare che la neve mollasse troppo al ritorno ma in realtà oggi temperatura fresca fino a fine gita ore 12.OO circa. Salita per le piste ancora chiuse e ben fresate fino a Colla Bauzano, poi seguito la stradina che passando sotto il Mondolè conduce ala conca del Seirasso. Risalito la valletta a dx della Rocca d'Inferno e per dorsale in cima. Ottima neve primaverile su tutto il percorso. Discesa per l'itinerario di salita inizialmente su neve duretta ma con buon grip poi bel firn anche se la visibilità purtroppo è stata un pò compromessa da alcune nuvole fortunatamente solo di passaggio. Ripellato e risalito il M.Mondolè con discesa nel canalone degli Ippopotami in compagnia di Gianfranco e Riccardo incontrati in cima. Qui purtroppo nel tratto più incassato neve molto slavinata e dura.Da lì in giù discesa da favola su cremina fino ad Artesina tutto fuori pista.
Oggi sola sul Seirasso mentre molto più frequentato il Mondolè.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Gita con bei paesaggi, vallone molto solitario ma neve non proprio stupenda, molto variabile. La cima in realtà è quella ancora più a S del Seirasso, e di pochi metri più bassa, alla quale si arriva da un colletto che permette di salire entrambe; il Seirasso presentavo più pietre fuori. Al ritorno risaliti al Mondolè per una cresta S quasi in versione estiva... Decollato poi dalla cima, atterrato vicino al posteggio Artesina alto, sottovento abbastanza deciso sopra il canalone.
Con Miki, Nicola e Michele, bel giro di traversata.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok fino ad Artesina
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
2 giorni a volte fanno la differenza. Seguito il suggerimento di Anna e Renato del 26/4, ma oggi faceva caldo; quindi neve da 1450 ad Artesina, sul traverso del pian del Lupo fino alla Colletta Seirasso un tot di gava e buta (purtroppo anche al ritorno). Passiamo alle cose buone:
Il vento previsto non c’è stato, sicuramente il traverso sotto il Mondolè è sicuro, l’ambiente è fantastico; la conca finale è bella; in discesa in fondo si è sciato non male, a parte il ritorno sul traverso fino alla Colla Bausano, la pista sotto è una pista, quindi una giornata spesa bene. Buon panino e birra al Bar della Cometa a Prato Nevoso.
Una scarampola di persone al Mondolè, mentre oltre noi, solo altri 2 gruppetti al Seirasso


[visualizza gita completa con 20 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Gita dai due volti: nel canalone fino a colla Bauzano cielo coperto e nebbia poi sole pieno, cielo azzurro e sulla dorsale finale vento forte. Da colla Bauzano proseguito sulla stradina che transitando sotto il canalone del Mondolè permette di raggiungere la conca del Seirasso. Risalito la valletta alla dx della Rocca dell'Inferno e poi per dorsale fino in cima. Discesa per l'itinerario di salita su ottima neve fino alla sella di Piandimale m. 1756. Ripellato per ritornare a colla Bauzano. Rientro sotto la nebbia sfruttando le piste chiuse su neve umida ma compatta e ben sciabile.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
bella giornata ma fredda e ventosa,saliti da artesina (portage pochi metri)colla bauzano,immassi nella conca dell'inferno e x dorsale sul seirasso,discesa a sud -est,su primaverile e farina compatta,dalla sella seirasso risalita al mandolè,manca un pò di neve nella salita,splendida discesa nel canalone,dalla colla bauzano neve poco scorrevole...........
oggi col sempre numeroso gruppo di mondovi.....un abbraccio comunitario..........
ciao a tutti ...........


[visualizza gita completa con 13 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Abbiamo seguito questo itinerario: Artesina - Colla Bauzano - Colletta del Seirasso - Cima Seirasso - discesa per la Valletta del Rio Inferno (da veri bastian cuntrari) - ripellamento e salita al Mondolè - discesa alla Colla Bauzano per il "canalone" - Artesina. In questa maniera siamo riusciti a stare un po' tranquilli da tutta la folla che oggi si è riversata in zona. In discesa abbiamo trovato principalmente tre tipi di neve: tratti di farina compattata, crosta portante e tratti di firn. Dalla Bauzano in gù, invece, neve molliccia. Ottima sciata e bel giro. Con Alex.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica
La quinta stella manca solo perchè nel tratto dalla Colla Bauzano al Pian di Male, si deve fare qualche togli e metti, ma solo una decina di minuti, il resto è tutta sciabile, su ottima neve trsformata. Salito passando dalla Colletta Seirasso e sceso dal ripido pendio a sinistra della Rocca dell'Inferno, quindi giro ad anello intorno alla Rocca. Giornata spettacolare, la temperatuta più fresca dei giorni scorsi, ha mantenuto almeno all' ombra la neve croccante al punto giusto. Sulla pista di rientro attenzione che la neve comincia a mancare, comunque si arriva ancora tranquillamente alla macchina.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Le montagne di casa oggi non ci hanno deluso.Su tutto il percorso due dita di neve fresca scesa nella notte su fondo portante, non si poteva chiedere di più. Salita agevole senza uso di coltelli e ramponi con soli pochi metri a piedi sull'erba per raggiungere la cima del Seirasso. Discesa molto scorrevole verso colletta Seirasso su neve prevalentemente trasformata con alcuni passaggi in farina. Dalla colletta ripellato x salire sul Mondolè che ci ha regalato una discesa strepitosa nel canalone dove la neve fresca nonostante fosse già stata scaldata dal sole non ha dato nessun problema.Fine gita sulle piste di Artesina.
Un saluto al simpatico gruppo di Beinette incontrato sul percorso.


[visualizza gita completa con 6 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Visto la meteo incerta abbiamo preferito la gita dietro casa. Partenza da Artesina quota 1300mt. seguendo le piste battute fino alla Balma poi stradina per raggiungere il vallone di salita al Seirasso. Neve trasformata su tutto il percorso peccato che il tempo ,come previsto, non era dei migliori e il sole si è fatto vedere solo a sprazzi. Discesa con visibiltà buona e la neve sciabilissima.
Nessun scialpinista sul percorso. Buona Pasqua a tutti!!!


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: si parte da Artesina (con piste chiuse) direttamente sci ai piedi
quota neve m :: 1300
Salita alla colla Buazano per le piste chiuse, traverso sotto il canalone del Mondolè al momento in ottime condizioni (la traccia percorre la sterrata estiva che taglia il pendio e che ancora emerge chiaramente sotto il manto nevoso), prosecuzione verso il Seirasso e salita alla vetta dal Piano dell'Inferno e per la cresta NW. Discesa per il versante SW (attenzione alle pietre affioranti sotto il sottile strato di neve) e dal colletto rientro per il vallone con risalita alla Balma. Rientro con breve fuori pista e poi sulle piste di Artesina. Tutto il percorso presenta per ora ottime condizioni di neve soffice e sicura. Brutta la pista finale della seggiovia con neve crostosa e gelata ma erano in funzione i mezzi per la battitura.
Gita dedicata a Roberto che la sognava da un anno!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
partiti da Artesina abbiamo fatto prima il Seirasso poi il Mondolè e quindi scesi ad artesina.abbiamo così aggiunto alla gita una bella discesa e circa 350metri di dislivello.
in comagnia di giuggi e damiano


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: accesso libero fino ad Artesina
quota neve m :: 1400
Gita non rigorosamente lungo l'itinerario descritto. Artesina-colla Bauzano- Pian del Lupo- Colla Seirasso-Cima Seirasso e ritorno.
Neve nel complesso discreta-buona anche nella parte alta dove a nord è un po' lavorata dal vento ma non troppo e nella parte bassa primaverile. Anche la pista, nonostante i commenti più diffusi siano negativi, non l'abbiamo trovata malvagia
Prima gita seria della stagione con un gruppo insolitamente al completo (io, luca, stefano e federico)
Difficilmente casso una gita di scialpinismo e questa, con tutti i limiti dettati dalle condizioni di innevamento, mi sembra invece di consigliarla ancora per alcuni giorni nella speranza di una nuova nevicata che dia un po' di fiato e consenta di ampliare l'orizzonte scialpinistico che anche sulle Liguri stenta per lo scarso innevamento.
speriamo nelle perturbazioni annunciate..


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m :: 1300
Viste le scarse condizioni generali di innevamento siamo ritornati ad Artesina cambiando ovviamente itinerario. Saliti prima alla Cima Seirasso ,sempre fuori dalle piste tranne il tratto iniziale, breve discesa e rimesse le pelli in quattro siamo risaliti al Mondolè dal versante Sud per ricongiungerci alla Colla Bauzano con i nostri due amici che avevano raggiunto il colle in traversata. Giornata calda e con cielo azzurro. Dislivello totale di 1500 m. Che dire della neve? La discesa dal Seirasso decente anche se si incontrano pietre, mentre quella dal Mondolè da dimenticare su crosta quasi insciabile. Dal colle ad Artesina pista praticamente rovinata dai gatti con blocchi ghiacciati, faticosa e impegnativa. La neve qua c’è, ma la qualità attuale è questa. In 6 del CAI ULE di Ge – Sestri

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
quindici minuti di sci sulle spalle poi neve fantastica. In realtà altre al Seirasso abbiamo fatto sulla via del ritorno anche il Mondolè per poi scendere ad Artesina. Impiegate quattro ore e mezza per tornare alla macchina. Gita bella e rilassante necessaria per ritrovare il giusto equilibrio psicofisico dopo gli stess degli ultimi giorni.
In compagnia del mitico Giugi!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
quota neve m :: 1300
Effettuato il giro intorno al Mondolè nel senso contrario alla descrizione qui sopra ritenendolo, a nostro avviso, più sciistico.
Salendo da Artesina avvistiamo a bordo pista un camoscio, un cinghiale ed un capriolo... di plastica... orrore!!
Raggiunto il colletto Balma una stradina in leggera discesa porta lontano dagli impianti di risalita. L'ambiente è grandioso, ma soprattutto invernale. Chi l'avrebbe mai detto tanta abbondanza!! Dopo qualche metro di discesa ad ovest della vetta, la aggiriamo tra grandi massi per sbucare sul versante est, dove ci accolgono pendii di farina vergine. Rimesse le pelli ricominciamo la salita in direzione della Colletta Seirasso da dove ricomincia la discesa alla ricerca della farina... ma di questi tempi è merce rara e qua il vento ce l'ha rubata tutta... o quasi.
300 metri più in basso rimettiamo per l'ultima volta le pelli... sperando che tengano!! Siamo fortunati e la colla regge. Giunti alla Sella Bauzano, giù per le piste fino all'auto.

[visualizza gita completa]
quota neve m :: 1200
Bellissimo l'ambiente (in gran contrasto con gli orrori di Artesina e Prato Nevoso), incredibile la neve con lunghi tratti ancora intonsi di farina su fondo assestato. 4 discese e 3 risalite nell'anello tra Maudagna Ellero e Corsaglia, un anello che lascia spazio ad innumerevoli varianti e alla fantasia degli scialpnisti. Un bel finale in compagnia di Tea, Irene ed Enrico.
Decisamente consigliabile.
Auguri a tutto il popolo virtuale e non virtuale di Gulliver.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): crosta da vento dura
Ottimo sole su un infinito mare di nuvole,temperatura primaverile .Molta farina e neve perfettamente trasformata a sud. Dislivello circa 1300mt.
Il canale di salita ..saporito.Assestamento ottimo.Molti pendii necessitano neve assestata
Consigliabilissima , tenuto conto dell'annata.

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Gran bel giro attorno al Mondole' alla Cima Seirasso per la Colla Bauzano e il Colletto Seirasso, da Artesina e rientro per la Colla della Balma. Incontrato un po' tutti i tipi di neve oltre che snervanti lungi tratti in piano. Direi quasi una gita piu' per il piacere dell'esplorazione che per la discesa vera e propria. Con Michele e Franco.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Solo qualche apprensione nel traverso sotto il mondolè.
Tempo e visibilità ottimi. Neve discreta. Molta gente.

[visualizza gita completa con 1 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 19/01/11 - anna-renato
  • 10/02/08 - ar63
  • 20/03/05 - doctor
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: pendii ampi
    difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord
    quota partenza (m): 1400
    quota vetta/quota massima (m): 2436
    dislivello totale (m): 1300

    Ultime gite di sci alpinismo

    29/07/18 - Parrot (Punta) da Indren - lakota
    Ieri è finita una stagione scialpinistica unica; con una discesa da sogno dalla vetta della Parrot. Tanta neve, che ricorda gli anni che furono...quando il ghiacciaio non aveva le code di alpinisti i [...]
    22/07/18 - Grande Motte (la) da Tignes - lakota
    Salita in cima alla grande motte. Con gli impianti poca soddisfazione in salita...ma sciare con un dito di polvere a luglio è una gran cosa. Tentata la nord, ma troppo dura sotto il dito di farina.
    22/07/18 - Pers (Aiguille) da Pont de la Neige - g.bona
    Piste chiuse all'Iseran, ma tutto ben collegato. Non si tolgono mai gli sci ad eccezione degli ultimi 50mt di dislivello prima della cima. Discesa fino al traverso su neve alveolare, praticamente ins [...]
    18/07/18 - Zumstein (Punta) da Indren - sanet
    Partiti con le frontali dal Rif. Mantova con freddo polare almeno fino al colle del Lys. Giornata galattica con cielo blu cobalto fredda ma senza vento. Solo noi in sci. Poi scendendo incontrati un pa [...]
    14/07/18 - Parrot (Punta) da Indren - giogalimba
    oggi vento fortissimo gelido in cresta-la neve si è conservata magnificamente almeno fino alla seraccata della Vincent, dove l'enorme traccione di salita e profonde rigole disturbano la sciata, consi [...]
    11/07/18 - Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita da Indren - everest
    Condizioni ancora piu' che buone ,qualche crepaccio ancora mezzo coperto ma ben visibile ...raro vedere il ghiacciaio a luglio in questa situazione.Saliti dal canale con buona traccia al Gnifetti ,ott [...]
    11/07/18 - Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita da Indren - dovio
    Gran finale di stagione alla Capanna Margherita. Saliti dal canale martedì alla Gnifetti, piena come al solito. Certo che con 73€ di mezza pensione uno pensa che almeno una bottiglietta d'acqua gli [...]