Pietraborga (Monte) da Piossasco

tipo bici :: full-suspended
note su accesso stradale :: Ok
Nulla da aggiungere alla relazione del socio .Discesa morelli asciutta ; de vitis un fanghiglia party di un certo livello. Bel giro con l'ing e la nuova bimba schiaccia sassi .

[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
Anello da giaveno, combinando Verna e discesa DH dei Morelli (praticamente asciutta ed in ottime condizione) con risalita al colle del Pre e al Pietraborga. Discesa dal De Vitis parecchio infangata.

[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
Alla ricerca di nuovi sentieri e grazie alla relazione di mike52 ne abbiamo subito avuto l'occasione!
550 m dsl negativo abbastanza impegnativi perchè si incontrano spesso passaggi su rocce, qualche saltino, belle sequenze di curve ed alcune pendenze importanti. Insomma non ci si annoia anzi l'attenzione è sempre alta. Solo i primi 100 m dsl un po' sporchi dalle molte foglie per il resto, essendo un percorso molto frequentato, in condizioni perfette.
Il ginghialone l'avrebbe fatto tutto in sella...Ivano ed io no ma ci siamo divertiti molto.

[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
Inserisco tre tracce di discesa mancati su questo itinerario, valide alternative al più frequentato sentiero dei cinghiali:

1) discesa Chiantore, a mi avviso la più bella, molto battuta quindi quasi sempre pulita. S1

2) discesa Cippo De Vitis: attualmente dopo le piogge risulta scavato nella parte proprio più difficile (S2/ S3), le difficoltà sono comunque concentrate nella parte alta dopo le prese di Sangano, superato il tratto difficile ( io ieri sono sceso più volte) un divertente e panoramico sentiero porta a Sangano.

2) Variante diretta dalla punta quindi sentiero Malpaset: tratto iniziale molto ripido e scavato dalla pioggia, fattibile rimanendo sui bordi, volendo evitare la diretta basta ritornare verso il ripetitore e girare a dx per il colle Damone oppure arrivare fino alla strada e scendere verso il colle. Da Pratovigero inizia il sentiero Malpaset attualmente un po' inerbito nel traverso prima della parte impegnativa, anche la parte difficile a causa dei pochi passaggi al momento risulta poco pulita. S2/S3


[visualizza gita completa con 4 foto]
tipo bici :: full-suspended
Giornata nuvolosa/nebbiosa con venticello, un freddo cane oggi..altro che ieri con 21°!!
Percorso di salita con molti tratti bagnati e fangosi e molto rovinato dalle piogge, con le condizioni attuali direi un BC+; dalla cima sono sceso sul versante opposto con bel percorso impegnativo (S3 buono) poi molti (troppi) tratti NC per via di salti rocciosi e terreno che c'entra poco o niente con la mtb.
Il raccordo con Prese Sangano non esiste più se non solo sulla cartina o con dei segni sbiaditi..raggiunto il sentiero ci sono circa 200mt di ravanage, portage e punti dove occorre la navigazione strumentale..poi finalmente Prese Sangano! Sconsigliata fortemente!! meglio scendere da dove si è saliti..
Il Sentiero dei Cinghiali non mi è piaciuto molto, la prima parte (1/3 circa) discreto poi fango da paura e molto scavato su tutto il percorso fino a Piossasco.Ci sono percorsi molto ma molto più interessanti..


[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
Volevo riprovare il sentiero dei cinghiali e mi sono dovuta ricredere dalla volta precedente. Probabilmente con terreno asciutto è proprio un'altra cosa.
Sentiero scorrevole all'inizio poi più impegnativo per radici, saltini, alcuni scoli un pò troppo pronunciati e pendenze. Mai banale presenta pochi brevi passaggi in S2 ed uno in S3. Quelli bravi la fanno sicuramente tutta in sella. 3 di questi li ho mancati.
Quando spiana e si esce dal bosco il terreno è letteralmente "mangiato" dall'acqua per cui ci sono delle vere e proprie trincee da fare bici al fianco. Concludendo sentiero vario e tecnico il giusto che però manca di manutenzione.

[visualizza gita completa con 8 foto]
tipo bici :: full-suspended
giro veloce con partenza quasi all'alba...secondo itinerario salita nel bosco su sterrata per lo più agevole,discesa da Prese per il sentiero detto dei cinghiali. Nonostante le piogge terreno asciutto, ruere e ciottoloni prima del tratto finale. Rientro da Sangano su sterrata. I magnifici 4 in salita, con me Marina, Piero, Ivano.

[visualizza gita completa]
Partiti da PIOSSASCO e seguite fedelmente le precise indicazioni. Salita su sterrato panoramico in ottime condizioni su pendenza costante e mai troppo impegnativa. Discesa sul SENTIERO DEI CINGHIALI che, in realtà, non mi ha entusiasmato più di tanto e che sicuramente si sarà deteriorato nel tempo a causa dei frequenti passaggi; alcuni tratti, con curve guidate e tornantini non troppo stretti sono divertenti e anche qualche passaggio un po' tecnico fa salire l'adrenalina, ma vi sono, per me troppi, tratti poco scorrevoli e con “ruere” che non danno continuità alla discesa.
Con Marina e Ivano.


[visualizza gita completa con 6 foto]
tipo bici :: full-suspended
Sterrata di salita in ottime condizioni. Brevi e pochi i tratti fangosi.
Discesa sul sentiero dei cinghiali. Prima parte su ottimo fondo terroso con alcune radici, no pietre vaganti poi diventa sporco di foglie e rami e non ultimo un albero di traverso. Alcuni salti su roccia, canali per frequenti passaggi/scolo acqua e tratti fangosi (meno male che la terra non è argillosa) lo rendono un percorso abbastanza tecnico ma poco divertente per i 2/3. Non lo rifarei... c’è di meglio.
Le 2 stelle sono riferite esclusivamente al sentiero disastrato, perchè nell'insieme il percorso è molto bello.
Rientro da Sangano su asfalto/sterrato.
Con Ivano e Piero.


[visualizza gita completa con 9 foto]
tipo bici :: full-suspended
la sterrata è in buone condizioni, qualche tratto fangoso ma si passa tranquillamente.
l'ingresso per il sentiero dei cinghiali non è indicato e se non si conosce è difficile capire l'entrata in quanto sembra uno dei tanti sentierini laterali.
abbiamo fatto un ometto di pietra ben visibile.
il sentiero è in ottime condizioni, asciutto e pulito e sempre ben evidente.
prestare attenzione ai pochi tratti super tecnici in quanto molto ripidi e con presenza di pietre...vietato cadere.
p.s. ovvialmente la full solo x il single track
Con Valerio. sentiero di discesa bellissimo mai troppo difficile, attualmente con la vegetazione rigogliosa è ancora più suggestivo.
consigliato


[visualizza gita completa con 2 foto]
tipo bici :: front-suspended
sterrata in buone condizioni, ancora qualche pozzanghera dal colle del Pre in poi.
unica nota : i tronchi piazzati di traverso sulla sterrata presentano alcuni fermi divelti che, in particolare in discesa, possono essere potenzialmente pericolosi x le gomme ed una eventuale caduta.
ambiente ancora piuttosto brullo.
prima volta al parco del san Giorgio in mtb.
bel giro poco faticoso, consigliato


[visualizza gita completa con 3 foto]
tipo bici :: front-suspended
Giretto pomeridiano per sfuggire al vento della val di Susa, qui si stava bene e al sole anche in maniche corte. Nonostante la pioggia del giorno precedente le pozzanghere erano poche.

[visualizza gita completa]
giretto pomeridiano per iniziare bene l'anno, da avigliana fino al S. Giorgio e poi fin qui. temperature molto fresche anche perché non c'era il sole.

[visualizza gita completa]
tipo bici :: front-suspended
Giro fatto in mattinata partendo da Rosta in bici e raggiungendo Sangano attraverso la collina morenica. La strada che sale al Colle di Prè è a tratti abbastanza sconnessa ma le pendenze sono abbastanza contenute e quindi si fa tutta in sella senza problemi. Una volta arrivati al Pietraborga, siamo tornati indietro fino alle Prese di Sangano, dove abbiamo imboccato il sentiero che parte dalla fine della borgata e scende a Sangano, e che non avevo mai provato. Il sentiero è evidente e ben segnato, però è ciclabile solo in parte (direi al massimo un 60%)…in particolare, nella parte alta è davvero sconnesso e molto sporco, con tratti bagnati e gradini di roccia, alberi abbattuti, ecc., e quindi almeno 100-150 metri di dislivello si fanno a piedi. Da quota 650 circa la situazione migliora, il sentiero è in gran parte ciclabile anche se con fondo molto sconnesso e molte pietre smosse…solo alcuni tornantini sono difficilmente ciclabili. Diciamo che mi sono tolto il dente dato che era da tempo che lo volevo fare, ma sicuramente non lo consiglierei…

In totale 40 Km circa 900 m di dislivello…giornata bella ma non eccessivamente calda. Sempre un bel giro a due passi da casa!!!



[visualizza gita completa]
tipo bici :: front-suspended
Partiti da avigliana, poi S.Giorgio e pietraborga, siamo scesi a pratovigero e traversato al colle Frascà e proseguito fino alla colletta di Cumiana. Abbiamo seguito il sentiero SDB, non è male anche se ci sono diversi saliscendi in cui bisogna spingere. 48 Km a/r da avigliana, niente male...

[visualizza gita completa]
tipo bici :: front-suspended
bel giretto pomeridiano, tante persone sul San Giorgio e quasi nessuno sul Pietraborga. 3 ore a/r da avigliana...

[visualizza gita completa]
tipo bici :: front-suspended
Giretto di mezza giornata per sfuggire alla prevista pioggia. Saliti da Piossasco fino al San Giorgio, quindi tornati al colle della Serva e preso il single-track per il Colle di Prè (brevi tratti di portage). Da qui abbiamo proseguito fino al Pietraborga, che si raggiunge con un ultimo brevissimo tratto a piedi (3 minuti). Rientrati alle Prese di Sangano, abbiamo cercato di trovare il sentiero che scende fino a Sangano…in realtà, appena dopo le case abbiamo abbandonato il sentiero principale imboccando un sentierino sulla destra che dopo circa 100 metri di dislivello si perde nel nulla…anziché risalire abbiamo deciso di proseguire sperando di incrociare il sentiero corretto, che però non abbiamo trovato…abbiamo quindi ravanato per un’oretta circa fino a trovare finalmente un sentiero nei pressi della ex-polveriera e andando a sbucare sullo sterrato che da Sangano porta a Piossasco…

In totale 25 Km e 800 metri circa di dislivello…peccato per la discesa mancata sennò sarebbe stato un bel giro, nonostante il tempo grigio e il panorama nullo!!!


[visualizza gita completa]
tipo bici :: front-suspended
una giornata non proprio nitida sono partito al pomeriggio ed ho trovato alcuni ciclisti sul percorso iniziale, prima di raggiungere Pietraborga a 5 minuti dalla cima ho lucchettato la bicicletta e sono salito a piedi

[visualizza gita completa con 1 foto]
tipo bici :: no suspensions
bel giretto di allenamento mediamente impegnativo raggiungendo prima il S. Giorgio e poi il Pietraborga....

[visualizza gita completa]
tipo bici :: front-suspended
Bel giro ad anello fatto con partenza da Rosta. Boschi e sterrati fino a Piossasco passando per Villarbasse e Sangano e quindi saliti al San Giorgio. La strada per il San Giorgio è in buone condizioni, salvo alcuni tratti dove il fondo è un po’ sconnesso, ma non ci sono problemi di ciclabilità. Ridiscesi al Colle della Serva, abbiamo traversato fino al Colle di Prè e quindi abbiamo raggiunto la vetta del Pietraborga. Da qui discesa veloce e non molto tecnica verso Pratovigero, Biellese e quindi asfalto passando per Trana e Reano, da dove ci siamo rituffati nei boschi della collina morenica fino a casa.
Alla fine abbiamo fatto 42 km con un dislivello complessivo di circa 800-900 metri.
Giornata splendida, caldo ma abbastanza ventilato. Si tratta di un giro molto più adatto al periodo invernale ma piacevole anche in questa stagione.


[visualizza gita completa]
tipo bici :: front-suspended
Percorso quasi interamente ciclabile (si spinge un po' appena dopo il colle della serva). Discesa bellissima lungo la variante dei cinghiali. In compagnia di Golzun e Gulmus.

[visualizza gita completa]
tipo bici :: no suspensions
superati i primi 2Km con gelo e nebbia si è aperto il paradiso giornata limpida con temperatura più che piacevole ne valeva veramente la pena. in discesa la bici ( o forse io!!) non ne voleva sapere di tornare in mezzo al limbo.

[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
Inserisco due tracce di discesa mancati su questo itinerario, valide alternative al più frequentato sentiero dei cinghiali:

1) discesa Chiantore, a mi avviso la più bella, molto frequentata quindi quasi sempre pulita. S1

2) discesa Cippo De Vitis: attualmente dopo le piogge, il sentiero risulta scavato nella parte proprio più difficile (S2/ S3), le difficoltà sono comunque concentrate nella parte alta dopo le prese di Sangano, superato il tratto difficile ( io oggi sono sceso più volte) un divertente e panoramico sentiero porta a Sangano.

A breve anche la traccia del sentiero Malpasset che scende direttamente a Trana.



[visualizza gita completa con 3 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: BC :: BC :: S1 :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 361
quota vetta/quota massima (m): 926
dislivello salita totale (m): 600
lunghezza (km): 10

Ultime gite di mountain bike

25/09/18 - Fumavecchia (Casotto e Alpe) da Villarfocchiardo - Rocciaclimb
Giornata molto fredda e nuvolosa, la salita si svolge interamente su asfalto tranne gli ultimi km per arrivare all'A.Fumavecchia. L'obbiettivo della giornata era la discesa verso le Tampe, purtroppo [...]
24/09/18 - Bione (Colle) da S.Ambrogio, giro con discesa su Castel Billia sentiero 505 - davide_ruf
Sentiero di discesa pulito (paline valsusa trail), qualche roccetta da prestare attenzione nel primo tratto sotto al col Bione. A parte qualche taglio sulla strada per le Prese Billia il sentiero è abbastanza continuo.
24/09/18 - Rossa della Grivola (Punta) da Valnontey per il Colle della Rossa - cuccimaira
Altro bel gitone sfruttando queste tardive calde giornate ancora estive..un altra volta grazie a chi scopre e relaziona queste chicche..Alla fine un gran bel culo compensato da una discesa infinita e [...]
23/09/18 - Infernet, Gondran, Janus (Forti di) giro dei forti da Briancon - Rocciaclimb
Fatto il giro come la volta precedente, sterrato in buone condizioni con alcune sezioni dal fondo smosso e impegnativo. Molto belle le varie fortificazioni e casermette ormai in completo abbandono e [...]
23/09/18 - Besso (Colle del) da Porte per i colli Pra Martino e Crò - discesa sentiero 7 ponti - lucabelloni
Bel giro nel Pinerolese visto che non avevamo molto tempo a disposizione. Noi lo abbiamo leggermente accorciato partendo da Villar Perosa, salita su asfalto fino a Pra Martino con pendenze regolari e [...]
23/09/18 - Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Cesana, giro per Sangalonga, Col Saurel, Lago Nero, Rhuilles - nigando
Partenza da Claviere, come da itinerario sino al Lago Gignoux, poi lungo traverso, quindi discesa a sx verso il lago Nero. Da qui sentiero in discesa verso la Valle della Cerveyrette; in vista di un [...]
23/09/18 - Albergian (Monte) da Pragelato - MBourcet213
Che dire, una giornata così si trova raramente! Partiti da Soucheres Basses per percorrere il bel single track che partendo dal paesino, appena superato il ponte sul Chisone, passa lungo la destra or [...]