Bourel (Monte) da Sant'Anna per il Colle di Marchiana, anello per il Monte Merqua

Dal gias raggiungere il piccolo ripetitore.Da quel punto la traccia è segnata da numerosi ometti in pietra.
S.Anna di Valdieri-Tetti Bartola-S.Bernardo di Desertetto- bivio quota 1557m-colletto quota 1910m-M.Merqua-gias Merqua-Tetti Bariau-S.Anna di Valdieri.
Mattalia V.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: ok
raggiunta questa panoramica vetta passando dal Merqua..terminata la pioggia proseguo per la lunga cresta, cercando di tenerne il piu' possibile il filo.. dopo poco si e' in vista del bivacco posto in punta...
dopo il primo tratto di cresa si trovano i segni provenienti dal vallone opposto..
in vetta una piccola campana ed il grazioso bivacco rivestito in legno e contornato da un muretto...ben tenuto...
in punta nuovamente l'arrivo di nuvole compatte violacee verso l'alta valle ma che parevano spostarsi dalla mia direzione... poi un po' di nebbia innoqua ...
scendo veloce a sottostante colle della Marchiana e proseguo per l'ultima meta della giornata, il Ventabren...
pare vicino ma alla fine la salita porta via un bel po' di tempo !!!
ancora nessuno sul percorso


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: tutto ok
Anche per questo inizio anno si continua a non pestare neve (quella vera). Almeno le temperature oggi erano da gennaio -6° a Sant'Anna alle 8, poca neve e ben pestata fin al gias del Prato, poi....tanto verde fino al colle e anche la dorsale finale è completamente priva di neve: finalmente riesco ad entrare nel bivacco, visto che di solito è sommerso dalla neve. Aria frizzante, bel sole (qualche leggera velatura), nessuno sull'itinerario a parte tanti camosci e ritorno dalla stessa via.

[visualizza gita completa con 3 foto]
Seguito il percorso della traccia fino a pochi metri dal Colle di Marchiana poi abbiamo deviato sulla Sx per raggiungere il Monte Ventabren 2.608 m ma data la stagione ci siamo resi conto che sarebbe stato messo a rischio il ritorno con la luce.
Quindi al secondo rilievo 2.387 m, abbiamo scattato una foto al monte Bourel e seguendo il costone siamo discesi al Colle di Marchiana per salire sul Monte Bourel e proseguire il percorso ad anello in direzione Monte Merqua e successivo termine dell'anello in prossimità di Sant'Anna di Valdieri.
La cartina di riferimento è la n° 14 della Fraternali ma sia la salita al Colle iniziale che la discesa tra i faggi fino al termine, non è di alcuna utilità. I sentieri non sono segnati e il traffico di escursionisti che risvegliano il tracciato è molto scarso.
Anche con un GPS e il percorso da seguire, si va a caso disegnando di volta in volta un percorso personale simile ma non identico all'originale.

[visualizza gita completa con 9 foto]
Una bella giornata di sole ci accompagna per una gita sempre piacevole; fino al gias del Prato tutto pulito, tranne le solite zone svalangate che non creano problemi; da quota 1800 comincia la neve fresca di ieri(pochi centimetri), intorno ai 2000 neve vecchia portante fino al colle di Marchiana (oggi meglio indossare i ramponi) e da qui sulla dorsale fino alla cima. Bivacco ancora completamente sepolto, traccia tutta da battere, nessuno su questo itinerario, ritorno dalla stessa via.
Oggi con Osvaldo e, purtroppo, accompagnati da un andirivieni di elicotteri, che ci aveva fatto pensare a qualche incidente nella adiacente valle Gesso.


[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: Normale
Come si diceva una volta "vale terza buona !" , ed infatti al terzo tentativo sono riuscito a salire in cima . Gita in solitaria , quasi in tutti i sensi . Partito presto non ho incontrato nessuno fino a quando son ritornato sul sentiero al gias . Purtroppo le nebbie e le nuvole sono salite proprio nel momento in cui ero a mangiare al bivacco (complimenti e un grazie a chi l'ha costruito). Tanto per "migliorare" il confort , ho lasciato della cioccolate e dei wafer per i prossimi che saliranno (tutti del commercio equo solidale da Checevò a Cuneo - e scusate la pubblicità non più occulta!!!) . Discesa veloce a scampare la baraonda a S.Anna di Valdieri per la festa della segale . Intravisto alcuni stambecchi (versante Valle Gesso) , alcuni camosci (vesrsante Valle Stura) ed un'ennesima piccola viperetta (quest'anno ci sono abbonato) poco sotto il colle . In definitiva comunque ottima gita (per il panorama ci torneremo, non c'è problema) e ... un saluto e buone gite a tutti come sempre . P.S. : per chi interessa e/o non ha piacere sono segnalati cani da difesa dei greggi . Non saprei però a che altezza sono , credo più in su . Io comunque non li ho visti da questa parte .

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: nessuna nota
nesssuna oservazione
Gita in solitaria peccato per il brutto tempo che limita la visuale bella gita e bel bivacco in vetta.avesse fatto bello potevo fare il giro ad anello ma la nebbia non permetteva tanta visuale ,sarà per un'altra volta.
buone gita a tutti


[visualizza gita completa con 5 foto]
salita lunga e discesa ..eterna.tutto ok come da itinerario fino al bourel (poca neve sulla dorsale) nonostante cielo coperto,giornata fredda,e un po di nevischio in vetta.belle vedute cmq. per la discesa con Orny e Alessandro si decide (oppure piuttosto mi seguono...)di passare x il merqua e fare l'anello,ma dopo il colletto a 1900 il sentiero (invaso da vegetazione, frane,ecc)lo abbandoniamo e ..lo perdiamo. rientro faticoso col buio (giornate corte!) ma cmq é andata..straordinari x Orny a scendere a naso...

[visualizza gita completa]
Sapevo dell'esposizione sud del colle di Marchiana, ma di non trovare neanche un po' di neve proprio non pensavo; comunque bella gita nel vallone della Meris, poca neve (marcia anche al mattino) al gias del Prato, colle di Marchiana pulito e in completa sicurezza, la neve solo dal colle per tutta la ripida dorsale che porta al Bourel fatta con ramponi: qui neve bella portante e abbondante tanto che del bivacco spunta solo il pannello solare posto sul tetto.
Oggi meteo vario, non freddo, ma sole a tratti, nebbie varie,un bel venticello soprattutto in cima che trasportava qualche fiocco di neve: nessuno nel vallone della Meris, mentre da Bergemolo sono saliti 2 scialpinisti (versante nord ben innevato, anche se in basso mi dicono che la neve bisogna andare a cercarsela).


[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: normale fino a S.Anna di Valdieri
Tanto per continuare con l'escursionismo abbiamo scelto un itinerario a noi parzialmente nuovo . Giornata non fredda e salita tranquilla fino al Gias del prato (attenzione ad alcuni tratti ghiacciati sul sentieero , che comunque con attenzione si passano comodamente). Dopo il gias inizialmente abbiamo perso la traccia per il Colle di Marchiana , ritrovandolo non appena risulta più evidente nei pressi della presa dell'acqua (consiglio di puntare liberamente a questa presa e pochi metri sopra si reperisce il sentiero) . Da qui più nessun problema a seguirlo . Di neve se ne incontra poca sopra i 2.000 mt. , ma più continua solo quasi al colle (è innevata anche la dorsale di salita , ma direi che per salire in cima al momento , con questa penuria di neve , i ramponi mi sembrano più che sufficenti). Purtroppo anche oggi mio padre non era in forma (questa vola credo fosse febbricitante) ed allora visto che era già l'ora di pranzo ci siamo fermati al colle e ci siamo goduti il caldo sole per accompagnarci il pranzo con ottimo panorama sulle Marittime . Incontrato nessuno , intravisto pochi escursionisti diretti al Livio Bianco . Gita comunque consigliata se continua questo meteo . In definitiva ottima giornata , un saluto a tutti e ... buone gite come sempre .

[visualizza gita completa]
dopo la salita al ventabren,sono salito,in solitaria dal colle marchiana al bourel,che ancora non avevo salito

[visualizza gita completa con 1 foto]
L'idea era di fare il giro ad anello ma le nuvole sulle cime non consigliavano percorsi a vista...Visto finalmente il bivacco costruito da alcune persone di Demonte...oggi visibilita' limitata ma comunque bella gita.

[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: da s.Anna di Valdieri
poco dopo il gias del prato salito al colle di Marchiana, poi al Bourel (bivacco ancora semi-sepolto), discesa per tutta la cresta fino al Merqua e discesa per i Tetti Bariau.il primo tratto nel bosco non è molto ben segnato.
non ho incontrato anima viva!


[visualizza gita completa]
Gita lunga in ambiente bucolico, ed estensione del giro con partenza da S.Anna per il bel vallone della Meris sino in vetta al Vintabren, dal quale per cresta ci siamo portati sul monte Bourel, con il bivacco quasi per intero sepolto nella neve. Il nostro pellegrinaggio per cresta verso est, ci ha consentito di toccare un'ultima cima, il M.Merqua: dal quale per ripide chine erbose scendiamo a riprendere il sentiero proveniente dal Livio Bianco fino giu' a S.Anna. Giornata dai connotati estivi, molta neve ma limitata ai soli fili di cresta. Con Paolo e Costanzo.

[visualizza gita completa con 3 foto]
arrivati in macchina fino ad un pò sopra a tetti dei fre seguiamo il sentiero fino al casotto del colle dell'arpion di qui saliamo per cresta seguendo tacche gta, il sentiero e ben segnato fino a quando dai prati verdi cominciano a sostituirsi i rododendri che rendono la salita ed il sentiero un pò più difficoltosi. arrivati 2261 il sentiero si fa dinuovo bello e ben tracciato tutto in cresta fino al bivacco. per la discesa percorsa la cresta fino dopo al monte merqua fino a quando non si incrocia il comodo sentiero a 1918 m. che si ricongiunge al sentiero di risalita
ringrazio andrea per la piacevole compagnia e per aver consigliato la gita, complimenti per il bivacco veramente carino e situato in un posto molto panoramico. scendendo e salendo notati i danni lasciati da valanghe invernali sentieri gia ben puliti calpestato ancora neve


[visualizza gita completa]
l'idea era di andare solo al livio bianco,ma visto il bel sole su tutta la cresta ventabren,bourel,merqua,ho preso per il colle
marchiana e poi a destra per il bourel.
partito alle 12.20,in vetta alle 14,40.dall'ometto poco sopra gias del prato al colle perso e ritrovato la labile traccia piu'
volte;scendendo e' molto piu' visibile.
bel tempo fino alle 16,00 quando le nubi hanno cominciato
a salire di quota e dunque ho preso la via del ritorno a ritroso
(il giro ad anello dal merqua sara' per la prossima volta).
un saluto ai fautori del bellissimo bivacco in vetta.

[visualizza gita completa]
Eseguito il giro ad anello. Molto panoramico il sentiero di cresta. Dall'intaglio in giù si va veramente all'avventura perché trovare il sentiero è un impresa! Nel complesso è un bel giro. Complimenti a chi lo ha segnalato.
Un saluto a Jimmy e Gianluca compagni d'avventura.


[visualizza gita completa con 1 foto]
Salito dal vallone della Meris e passo di Marchiana, sceso per cresta al Merqua e poi all'intaglio a 1918m, dove incrocia il sentiero che arriva dal vallone di Desertetto e scende nella Meris. Consiglio di effettuare il giro in questo senso, perchè dal ripetitore telefonico in giù è pittosto facile perdere la traccia, ed in discesa è più facile arrangiarsi.
Essendo un giro esposto a Sud, è tutto pulito da neve, salve alcuni brevi tratti della mulattiera che porta al Rifugio D.L. Bianco. Il versante Desertetto è invece innevato. Trovato alcuni escursionisti in vetta: quelli saliti da Bergemoletto hanno faticato a battere traccia, senza le ciaspe.
Molto piacevole il ricovero in vetta,ed anche il tratto di cresta passo di Marchiana-intaglio 1918m, proprio sul confine erba/neve. Decine di camosci, stanato qualche volatile. Tempo bello, calma di vento; ormai clima primaverile pieno.


[visualizza gita completa]
Salito seguendo le tacche blu su per il bosco,quindi seguendo la dorsale del Merqua poi affondando nella neve marcia causa del gran caldo ho raggiunto la cima ,con mia meraviglia vi ho trovato ubicato un piccolo ma grazioso e confortevole bivacco munito di ogni genere di confort. a scendere per ritorare nel vallone della Meris sono passato per il colle della Marchiana.
Durante la discesa,siccome è zona parco ho raccomandato a Jolie di scordare le sue origini canine (non abbaiare)e di seguirmi come un'ombra.Ha sordavo,oggi nel giorno del "Kirill Day"in vetta non c'era un filo di vento,probabilmente ero nell'occhio del ciclone!


[visualizza gita completa]
Incredibile e bellissima vista a 360° dalla cima del Burel, (dal Rosa all'Argentera e sulla pianura) che ripaga dalla fatica di risalire dai 1000 m. di Sant'Anna di Valdieri. Più comodo risalire da Besmorello. Gradevole sosta al piccolo bivacco che gli amici cuneesi del CAI hanno costruito in vetta, ottimo riparo per i temporali (laize ke trune!). Ieri erano presenti in per completare l'arredo, e li ringrazio anche per il generoso sorso di genepy.

[visualizza gita completa]
freddo di primo mattino ma appena si risale il ripido pendio esposto a sud verso il colle di Marchiana ci si scalda parecchio.
Molta gente in cima attirata anche dal nuovo e bellissimo bivacco e salita anche da Bergemoletto o da Desertetto.
Effettuato il giro ad anello, è un peccato che antichi sentieri ora poco frequentati vadano via via scomparendo.

[visualizza gita completa con 1 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 22/10/10 - simone
  • Caratteristica itinerario

    sentiero tipo,n°,segnavia: sentiero quasi assente, vaghe tracce e segni rossi
    difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Sud-Est
    quota partenza (m): 978
    quota vetta/quota massima (m): 2468
    dislivello salita totale (m): 1490

    Ultime gite di escursionismo

    15/03/20 - Tapuae O Uenuku dall' Hodder River per la Via Normale - panerochecco
    Niente neve sul percorso, molto sfasciume e salita faticosa. Consiglio a turisti provenienti da lontano di dedicare 3 giorni al tutto e di portare due paia di scarponi oppure di salire ai rifugi con [...]
    15/03/20 - Chestnut Park Loop Da Dairy Farm Nature Park a Mandai Rd per il Zhengua Nature Park e la Central Catchment Reserve - vicente
    Itinerario di notevole sviluppo, da non sottovalutare a causa della calura e umidita' tropicale. Il lato positivo e' che la maggior parte dell'itinerario si svolge in una fitta giungla e quindi si e' [...]
    10/03/20 - Sbaron (Punta) da Prato del Rio - bus
    09/03/20 - Grammondo (Monte) da Olivetta San Michele, anello per Sospel, le Cuore e Col du Razet - roberto vallarino
    Con una mattinata ben soleggiata, abbiamo seguito l'ottimo sentiero che costeggia la Bevera portandoci dal Pont de Cai e dopo il breve tratto di strada, a riprendere la mula fino al primo ponte. Attra [...]
    09/03/20 - Peretti Griva (Rifugio) al Pian Frigerola da Saccona per la Punta Prarosso, la Rocca Turì e la Rocca Frigerola - parinott
    Dalla Rocca Turì agli Alpeggi Frigerola utilissime le ghette. Dagli Alpeggi al Rifugio anche i ramponcini, Il traverso stamani si presentava con neve ghiacciata.
    08/03/20 - Sungei Buloh Wetland Reserve Anello completo - vicente
    Splendida giornata di relax in tempi difficili. Ci voleva proprio! La natura di questa riserva naturale e' meravigliosa. Ho ammirato numerosi uccelli migratori, oltre a diverse libellule rosse, un coc [...]
    08/03/20 - Bernard (Monte) da La Cassa - bengia